Una donna con forza nelle sue preghiere

Una donna con forza nelle sue preghiere

Scritto da: Judith Grimes | Pubblicato: giovedì 31 maggio 2012

Attraverso la responsabilità che si prese mediante le sue preghiere, Esther Smith ha contribuito allo sviluppo della chiesa. Per questo lei sarà sempre una delle solide colonne portanti della chiesa.

La conferenza internazionale per i genitori a Brunstad del 2005

«Il suo amore era come una calda brezza primaverile che carezzava le tue guance e ti faceva sentir bene.»

Esther si copre il volto con la mano e ride così sentitamente che tutto il corpo trema, mentre il figlio Kåre racconta alcune storie sulla sua infanzia, durante un salotto di discussione alla conferenza dei genitori a Brunstad. Kåre racconta come durante la sua infanzia, sebbene fossero poveri, sua madre fosse sempre in grado in modi molto creativi di far spazio per tutti gli ospiti che venivano.
"Aiutare e consolare", dice l'esuberante 88enne, ancora ridendo.

È così naturale e calorosa mentre sta seduta. Tutto il suo volto risplende di bontà divina, il che è anche evidente nella saggezza che condivide con le migliaia di genitori provenienti da tutto il mondo che sono presenti la conferenza.
"La forza dell'esempio è la cosa più importante! Naturalmente se qualcuno ti chiede un consiglio devi darlo nel modo migliore possibile secondo la tua comprensione, ma allora è molto importante essere timorosi di Dio in modo da non parlare soltanto per dire qualcosa.

Genuinamente e con semplicità aggiunge:
"Non mi sento esattamente competente per essere un'insegnante, ma credo che posso iniziare ad esercitarmi adesso che ho quasi 90 anni..."
Poi scoppia di nuovo a ridere nel suo modo contagioso, sentito, e tutta la sala ride con lei. È impossibile non amarla!

Chi è questa donna straordinaria che ha avuto un significato così grande per migliaia di persone in tutto il mondo?

La famiglia Døviken da Nedre Eiker, Norvegia, 1917

Esther Døviken nacque nel 1917 in una fattoria a Nedre Eiker, Norvegia. Nessuno dei membri della famiglia aveva una fede cristiana personale. Questo cambiò quando la sorella di Esther, Eli, improvvisamente si ammalò. Aveva soltanto 10 anni. Eli desiderava che l'insegnante della scuola domenicale venisse a cantare e a pregare con lei. Le sue ultime parole alla famiglia furono, "Mi dovete incontrare da Gesù!" La morte di Eli segnò svolta per l'intera famiglia.

Quando Aksel J. Smith venne a Hokksund nel 1931 per tenere delle riunioni per i giovani, Esther e due delle sue sorelle decisero di andarci. Il risultato fu che tutte e tre si convertirono a Dio quella stessa sera. Esther aveva allora 14 anni.

Quella conversione durarò per il resto delle loro vite, e tutte e tre diventarono delle vere donne di fede.

"Dobbiamo veramente ringraziare Dio giorno e notte per la nostra elezione! Possiamo lodare Dio che ci manda le situazioni così che veniamo trascinati verso le cose celesti." (Esther Smith, 2006)

Esther e Helge

Esther e Helge seguivano attentamente quello che avveniva nella chiesa e avevano un’abilità non comune di scorgere e percepire le sfide. Hanno utilizzato questa abilità, non per criticare, ma piuttosto per aiutare.

Nel 1942 Esther sposò Helge Smith, il figlio minore di Johan O. Smith, fondatore della chiesa. Avevano una casa molto ospitale nella zona di Grefsen a Oslo. La loro casa era caratterizzata da una cristianità vivente e genuina. Esther aveva vera cura e amava rendere le cose gradevoli e piacevoli per gli amici. Era una brava donna e con un buon cuore.

Il suo amore era come una calda brezza primaverile che carezzava le tue guance e ti faceva sentir bene. Era sempre una benedizione esserle intorno. Quella era la vita che aveva sperimentato in Cristo e che le era stata di conforto.

Esther e Helge seguivano attentamente quello che avveniva nella chiesa e avevano un’abilità non comune di scorgere e percepire le sfide. Hanno utilizzato questa abilità, non per criticare, ma piuttosto per aiutare.

Risposta alle preghiere

Esther ha avuto molte potenti esperienze di fede nel suo rapporto con Dio. Molte volte era in situazioni pericolose, anche con persone squilibrate e imprevedibili. Lei aveva una straordinaria abilità a calmare i loro pensieri turbati così che persino persone mentalmente instabili diventavano tranquille. Una volta vide un uomo che stava prendendo a botte un'altra persona. Esther gridò "Fermo!" Poi andò da loro e li aiutò a risolvere il loro disaccordo così che questi se ne andarono.

Un'altra volta, c'era una situazione che sembrava piuttosto disperata. Questo fu durante i tempi economici difficili e la famiglia aveva pochissimi soldi.

I loro vicini avevano improvvisamente deciso di costruire una recinzione tra il loro giardino e quello degli Smith. Il costo ovviamente doveva essere diviso in modo uguale tra i due vicini. Esther e Helge ricevettero una fattura con una grossa cifra, che dovevano pagare in pochi giorni.

Questo era molto difficile per la famiglia che non aveva i soldi per questa spesa imprevista. Provarono a trovare una soluzione ma senza successo. La notte prima della scadenza, né Esther né Helge riuscivano a prendere sonno, e pregarono assieme durante la notte. La mattina successiva qualcuno bussò alla porta. Fuori c'era un uomo con una busta in mano. Lui disse, "Il mio capo mi ha detto che dovevo affrettarmi a rientrare a casa dal viaggio aziendale nelle montagne per consegnarvi questa busta. Disse che era urgente e che dovevo assicurarmi che fosse stato fatto."

Quando aprirono la lettera, vi trovarono l'importo esatto del conto da saldare...

Tendenze umane

– Non dobbiamo seguire le nostre tendenze umane, ma dobbiamo protenderci verso tutto quello che Dio ha da dare, così che la pienezza delle Sue caratteristiche possa manifestarsi nel nostro essere.

Esther disse di sé stessa che non aveva un carattere facile. A volte poteva essere alquanto dura e brusca. Era molto cosciente di questo e diceva:
"Non dobbiamo seguire le nostre tendenze umane, ma dobbiamo protenderci verso tutto quello che Dio ha da dare, così che la pienezza delle Sue caratteristiche possa manifestarsi nel nostro essere. "

Al suo 90esimo compleanno, alcune parole su come aveva ricevuto gioia e forza nella sua vita, diedero da pensare ai giovani.

"Voglio consigliarvi di prendere una ferma decisione che soltanto Gesù siede sul trono del vostro cuore! Quando hai dichiarato Gesù come il Signore nel tuo cuore - che Lui è il capo - allora in fondo non è molto difficile vincere. Lodo Dio che ci ha concesso di vivere una tale vita!

Ciò che significava tutto

Negli anni, Esther Smith fu di vero aiuto per molte persone. Non amò soltanto la propria famiglia, ma il suo amore si estese a tutte le persone che incontrava. Non erano soltanto le persone più vicine a lei che venivano da lei quando avevano bisogno di un consiglio. Le telefonate venivano spesso da persone da varie parti della Norvegia e persino da altri paesi. Era molto interessata in ogni persona individualmente, e tutti coloro che la conoscevano provavano di avere un'importanza speciale per lei.

«La sua missione era portare le persone a Dio»

Pregò molto, non soltanto per le persone che le chiedevano aiuto, ma anche per l'attività della chiesa, ed esortava altri a fare lo stesso. La responsabilità che si prese mediante le sue preghiere ha contribuito allo sviluppo della chiesa. Per questo lei sarà sempre una delle solide colonne portanti della chiesa.

Molte persone oggi si ricordano chiaramente di Esther Smith. La sua gentilezza ha toccato molti. La sua vita era Cristo, fino al suo ultimo giorno. Ha vissuto una vita molto risoluta. La sua missione era di portare le persone a Dio.

Attraverso il suo esempio vivente, è diventata una forza che trascina verso Cristo e il bene!

"Per me, il capire di essere unificati con Gesù Cristo nella sua morte, e l'aver trovato un'ancora ferma nella fede in Dio e nella Sua Parola, hanno significato tutto nelle diverse fasi della vita e le diverse condizioni che ho incontrato," fu la testimonianza personale di Esther Smith. "Posso quindi testimoniare con franchezza a gloria di Dio, che ho avuto una vita benedetta, ricca e felice.

Un libro sulla vita di Esther Smith

Al momento si lavora con l'edizione di un libro sulla vita di Esther Smith che verrà pubblicato dalla casa editrice Skjulte Skatter nel 2012. Brunstad.org darà più informazioni a riguardo nell'immediato futuro.