Che cosa significa “siate sempre gioiosi”?

Che cosa significa “siate sempre gioiosi”?

Scritto da: Sherry Dini | Pubblicato: venerdì 5 dicembre 2014

La Bibbia ci ordina di “essere sempre gioiosi.” Ma come posso riuscirci?

Guardo il mio computer nel bel mezzo della mia giornata di lavoro e vedo apparire una pubblicità di una destinazione tropicale per le vacanze - acqua blu, sabbia bianca, palme, sole!  “Sarebbe bello certamente…” Penso. La vita può sembrare come una girandola interminabile di attività che si devono fare, fatture che devono essere pagate, una lista di cose da fare che sembra diventare solo più lunga, e un corpo che diventa più debole col passare degli anni. E questo non include le situazioni alcune volte più serie che possono presentarsi – tribolazioni che non ho scelto, ma che so che ha designato Dio.

Sembra che la mia felicità sia completamente dipendente dall’ottenere quello che voglio.

Se solo potessi fare una vacanza; se solo potessi________, allora sarei felice. Qui puoi compilare lo spazio in bianco. Se solo potessi guadagnare più denaro; se solo potessi essere sano; se solo potessi avere il mio lavoro da sogno, e così via e così via, all’infinito!

Queste cose sono belle e spesso mi fanno sentire felice per un po'. Ma se mancano sono tornato alla mia vita giornaliera, triste, e li desidero di nuovo. Sembra che la mia felicità sia completamente dipendente dall’ottenere quello che voglio. Ma deve essere in questo modo?

Partecipare alle sofferenze di Cristo

Uno dei migliori versetti della Bibbia è lungo solo tre parole: “Siate sempre gioiosi…” (1 Tessalonicesi 5:16) È scritto come un ordine, non come una raccomandazione. Quindi so che deve essere possibile farlo! Dio non ci dà comandamenti impossibili da mantenere! Sempre! Questo significa proprio adesso, oggi, in questo momento, in questa situazione, col corpo che ho, il lavoro che ho, la casa che ho, le circostanze in cui mi trovo. Ma se questa gioia non è collegata a tutte queste cose circostanziate, allora da dove proviene?

Un suggerimento può essere trovato in 1 Pietro 4:13, “…anzi, rallegratevi in quanto partecipate alle sofferenze di Cristo…”

Come può una sofferenza essere gioiosa?

Pietro parla di gioire perché posso prendere parte alle sofferenze di Cristo. Ma come può essere gioiosa una sofferenza? Le sofferenze di Cristo erano quelle sofferenze che lui ha sperimentato per non peccare. Una vita di vittoria sul peccato è una vita estremamente gioiosa, e nessun’altra gioia di breve durata può essere paragonata ad essa! Da cristiano, anch’io posso partecipare a quelle sofferenze, a prescindere dai miei beni o dalle mie situazioni terrene, e il risultato è una vita vittoriosa che mi riempie di gioia!

La gioia che viene dalle sofferenze

Forse sento che qualcuno mi ha trattato ingiustamente. Quello che veramente voglio fare è rendergli pan per focaccia. Pareggiare i conti. Il peccato in me vuole qualcosa, vuole arrabbiarsi e offendersi. Ma poi inizio a combattere una battaglia per non peccare – non essere sospettoso, aspro o irritato. Rinnego i miei desideri peccaminosi e quello che vogliono. E poiché non ottengono quello che vogliono, soffro. Sto prendendo parte alle sofferenze di Cristo, e la vittoria sarà il risultato!

Ho un Creatore fedele che sa cosa sia la cosa migliore per me.

Arrivo a quella gioia pura nel mio spirito, che non dipende dai miei sentimenti, le mie situazioni, da come gli altri mi trattano, o da qualsiasi altra cosa. Allora è possibile essere gioiosi – sempre! Certo sarebbe bello farsi una vacanza proprio adesso, ma se non va, quella gioia interiore che ho non è smorzata. Piuttosto, posso usare l’occasione per sbarazzarmi ancora di più dell’ingratitudine e delle pretese della mia carne ed essere riempito con quella vera gioia duratura che deriva dal fare la volontà di Dio ed essere trasformato.

Ho un Creatore fedele che sa cosa sia la cosa migliore per me. Posso fare la volontà di Dio oggi, prendere parte alle sofferenze di Cristo, ed essere riempito con la gioia della vittoria! Ecco perché i veri discepoli di Gesù sono le persone più felici del mondo.