Una fede da difendere?

Una fede da difendere?

Scritto da: E. Risa | Pubblicato: giovedì 10 marzo 2016

“In realtà libero...” significa libero dal peccato! Non soltanto libertà perché Gesù ha perdonato i tuoi peccati, ma libero di vincere come ha vinto Lui. Allora la tua vita diventa una testimonianza in difesa della tua fede.

Perché l’ho voluto

“Oh... vai in chiesa?” La domanda era stata posta in maniera disinteressata; il ragazzo sembrava aspettarsi una risposta, tant’è che iniziò ad allontanarsi prima che avessi avuto la possibilità di rispondere. Eravamo pochi studenti, era venerdì, il pranzo era oramai quasi finito, e la conversazione era la solita “che cosa farai il fine settimana...?”

Non avevo bisogno di dire nulla, tutti erano sul punto di alzarsi e di andarsene, ma sentii qualcosa che si agitava dentro di me, e risposi deliberatamente e forte abbastanza da farlo sentire a tutto il gruppo, "Sì, io vado in chiesa." Cadde un silenzio completo per un attimo, e poi il gruppo iniziò a ritornare in classe. Nessuno disse una parola; già sapevano che ero cristiano. Forse era una piccola vittoria, ma per me era una importante, e mi sentivo tranquillo e felice. Avevo difeso la mia fede! Non perché ero stato messo all'angolo e sentivo che dovessi dire qualcosa, ma perché lo volevo.

Carissimi, avendo un gran desiderio di scrivervi della nostra comune salvezza, mi sono trovato costretto a farlo per esortarvi a combattere strenuamente per la fede, che è stata trasmessa ai santi una volta per sempre.” Giuda 1:3

Che cosa viene in mente alla maggior parte delle persone quando tu dici la parola “Cristiano” o “Religioso”? Forse la parola “scandalo” è in alto nella lista, forse anche “ipocrisia”, “inutile” o non per ultimo, “irrilevante”.  È veramente questa la fede per cui ci esortava Giuda a combattere?

Per fortuna quando Giuda ha scritto questo, lui non si riferiva a una di queste cose; lui non si riferiva alla connotazione del “Cristianesimo moderno.” Lui scriveva circa la fede che era stata trasmessa ai santi una volta per sempre! Una volta per sempre, come per dire non venire in seguito cercando di far finta che il cristianesimo sia qualcosa di diverso da questa fede che ci è stata trasmessa! Versetto 17: "Ma voi, carissimi, ricordatevi di ciò che gli apostoli del Signore nostro Gesù Cristo hanno predetto.”

Che cosa stai difendendo in effetti?

Quindi che cos’è esattamente questa fede per cui stai combattendo? Che cosa stai difendendo in realtà quando ti alzi e dici, “Sono un Cristiano?”

Pietro scrive “Poichè dunque Cristo ha sofferto per noi nella carne, armatevi di questo stesso pensiero, che cioè colui che ha sofferto nella carne ha cessato dal peccato.” (1 Pietro 4,1) In altre parole, se tu ti armi con la stessa decisione, che quando sei tentato a peccare, tu preferisci (come fece Gesù) piuttosto soffrire che cedere alla tentazione, tu puoi in realtà cessare col peccato! Pietro lo descrive come “sofferenza,” perché quando dici “no” alle tue passioni e ai tuoi desideri, va contro la tua natura, e questo è doloroso.  Ma la sofferenza porta a qualcosa di buono – porta ad una vera libertà dal peccato. Ora questa è una fede da difendere!

Una vita di cedimenti alle proprie tendenze peccaminose naturali – quello che la Bibbia chiama 'passioni’ – è come vivere in una buia cella di prigione. Non importa quale religione tu scelga di professare, la tua vita – le cose che fai e che dici – testimoniano ancora che sei uno schiavo del peccato. Finché rimani in questa ‘cella’, come puoi difendere la tua fede con convinzione? Dopo tutto, ognuno può vedere dalle parole che escono dalla tua bocca – dalle tue reazioni e le tue azioni – che tu sei legato dal tuo peccato! Quando i Giudei dissero a Gesù che non erano mai stati schiavi di nessuno, Gesù rispose loro, “In verità, vi dico: che chi commette il peccato è schiavo del peccato. Ora lo schiavo non dimora per sempre nella casa, ma il figlio vi dimora per sempre. Se dunque il Figlio vi farà liberi, sarete veramente liberi." (Giovanni 8:34-36)

Libero per vincere

“In realtà libero...” significa libero dal peccato! Non solo libertà perché Gesù ha perdonato i tuoi peccati, ma anche libero di alzarti la mattina e di prendere la tua croce e seguire Gesù. Libero di vincere come Lui ha vinto. Allora la tua vita diventa una testimonianza in difesa della tua fede.

Per fortuna non siamo soli. “Infatti, poiché Egli stesso ha sofferto la tentazione, può venire in aiuto di quelli che sono tentati, “ Eb 2:18. Gesù sa cosa vuol dire essere una persona, con delle inclinazioni umane. Sa quanto costi arrivare ad una vita vittoriosa, ed è per questo che quando preghi a Lui, Lui ti aiuterà a vincere i pensieri peccaminosi e le reazioni che vivono nella tua natura. Ogni tentazione è un’opportunità per vincere, ed ogni volta che vinci tu ti libererai sempre più dal peccato!

Se è questo quello che vuoi, allora non perdere tempo. Prendi la tua Bibbia e leggila per te stesso. Prega e chiedi a Dio di darti la fede che è possibile liberarsi dal peccato.  Poi inizia a vivere come un cristiano - un cristiano con una fede da difendere.