Come interrompo il ciclo di peccato e perdono?

Come interrompo il ciclo di peccato e perdono?

Scritto da: Kathryn Albig | Pubblicato: mercoledì 9 novembre 2016

Peccare è scegliere deliberatamente di cedere ai desideri nel momento della tentazione. (Giacomo 1:14-15) Il desiderio di spettegolare. Il desiderio di guardare pornografia. Il desiderio di arrabbiarsi. Sei completamente consapevole che è peccato e ciononostante non hai la forza per resistervi.

Hai ricevuto il perdono per esattamente questo peccato molte volte prima, eppure eccoti di nuovo qui. Hai ceduto alla tentazione, sebbene tu sapessi che fosse sbagliato. “Sia ringraziato Dio per la Sua grazia”, pensi tra te e te. Pieno di rimorso, confessi i tuoi peccati e chiedi nuovamente perdono. E dato che abbiamo effettivamente ricevuto, attraverso le abbondanti ricchezze della Sua grazia, il perdono dei peccati, sei rinfrescato e rinnovato.

La vita in un circolo

Ma cosa succederà la prossima volta che ti trovi nella stessa situazione? Rimarrai nello stesso circolo di essere tentati - peccare - confessare - chiedere perdono - ricevere grazia - essere tentati - peccare - ecc.? Continuerai ad andare in tondo senza vedere la fine?

Giovanni ci dice chiaramente che “chi commette peccato è schiavo del peccato”. (Giovanni 8:34) E questa è la vita in “un circolo”. È schiavitù. Sei incapace di rompere questo ciclo interminabile.

Qual è la tua attitudine verso il peccare? Noi abbiamo assolutamente grazia per ricevere il perdono dei peccati, grazie al sangue prezioso che Gesù versò per noi. Ma la Sua grazia non termina lì. Questo non è tutto ciò per cui è stato versato il Suo sangue.

What is your attitude regarding sinning? We absolutely do have grace for forgiveness of sin, because of the precious blood that Jesus spilled for us. But His grace does not end there. That is not all that His blood was spilled for.

“Rimarremo forse nel peccato affinché la grazia abbondi? No di certo!” Romani 6:1-2.

Una speranza migliore

Abbiamo una speranza migliore di questa! La nostra speranza è che possiamo completamente smettere di peccare! La seconda parte della Sua grazia, ancora più straordinaria della prima, è che dopo esserti pentito e aver chiesto perdono, Lui ti darà tutto l’aiuto e la forza di cui hai bisogno, per non commettere nuovamente peccato! Questa è la parte che va più a fondo del perdono dell’Antico Testamento. Ricevi perdono e ricevi grazia per diventare libero dal potere del peccato e da Satana.

Come usi allora la grazia disponibile come aiuto? Come puoi veramente rompere le catene che ti legano e smettere una volta per tutte di cadere nello stesso peccato?

Devi essere umile, riconoscere le tue debolezze e i tuoi bisogni, ed essere franco per chiedere aiuto prima di cadere. Devi voler mettere a morte la tua propria volontà – i tuoi desideri e le tue concupiscenze - per essere reso conforme alla perfetta volontà di Dio.

Tu conosci le tue debolezze. Preparati. Prega. Trova aiuto nelle Scritture.

Un amore personale e una connessione con Lui renderanno il peccato così estremamente peccaminoso da essere fuori discussione.

Educa te stesso su quale sia la ricompensa per questa vita fedele di scegliere di fare solamente la volontà di Dio. Rendila la cosa più grande al mondo. È molto più grande del momento passeggero del piacere che deriva dal peccare, che cambia così rapidamente in rimorso e tristezza.

Conosci Gesù attraverso la Sua Parola. Un amore personale e una connessione con Lui renderanno il peccato così estremamente peccaminoso da essere fuori discussione.

Sii proattivo

Sii vigile; sii  cosciente, così che le tentazioni non ti prendano di sorpresa. Evita le situazioni che sai essere pericolose. Quando riconosci di essere debole e impotente, allora Dio sarà forte per tuo conto. Tutta la Sua forza incredibile – una forza così grande che ha creato i cieli e la terra dal nulla – ti è disponibile. Chiedi a Dio di versarla su di te, di battezzarti con lo Spirito Santo e con il fuoco, così che puoi stare saldo in quel momento quando il peccato è alla porta e bussa. Gesù è davanti al trono di Dio per fare intercessione anche per te. (Romani 8:34) Non c’è nessuna ragione al mondo che non possa riuscire per te.

Sii proattivo. Spegni il computer ed esci di casa se è quello che serve. Chiudi la bocca e allontanati dalla conversazione. Vai e prendi la Bibbia. Riempi la tua mente con cose celesti. Cerca comunione e incoraggiamento con persone che la pensano allo stesso modo. Impara ad usare il tuo tempo come strumento di giustizia, così che non hai tempo di vivere per i tuoi propri desideri e le tue concupiscenze.

Trasformazione

Dio può fare miracoli in te. Lui può trasformare una persona irascibile in una persona paziente, gentile e amorevole. Lui può cambiare un individuo impuro e dipendente in un essere puro, giusto e libero. Lui l'ha fatto prima. Non c’è dubbio che può farlo anche in te.

Dio può fare miracoli in te. Diventerai una persona trasformata.

La cosa straordinaria è che attraverso la lotta e la fedeltà in ogni tentazione, il peccato che è una parte della tua natura umana verrà completamente eliminato, poco per volta. Diventerai una persona trasformata. Troverai che col tempo non sei nemmeno più tentato a quel peccato che una volta ti tormentava.

“Perché, la nostra momentanea, leggera afflizione ci produce un sempre più grande, smisurato peso eterno di gloria”. 2 Corinzi 4:17.

Devi usare le abbondanti ricchezze della Sua grazia per ottenere più del solo perdono. Usale come scorta infinita di aiuto che ne è parte integrante quando sei ubbidiente. Rimarrai stupito di come quel vecchio schiavo diventa un libero, allegro strumento di giustizia per Dio.