Come puoi diventare un missionario estremamente efficace

Come puoi diventare un missionario estremamente efficace

Scritto da: Brian Janz | Pubblicato: lunedì 12 ottobre 2015

La chiave per diventare il miglior missionario possibile.

“Andate dunque e fate miei discepoli tutti i popoli battezzandoli nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro a osservare tutte quante le cose che vi ho comandate.” Matteo 28:19.

Questo è un grande incarico; l'obbiettivo principale e lo scopo che Gesù aveva per i discepoli. Nel suo amore infinito e nella sua infinita saggezza, Lui vuole che il maggior numero possibile di persone giungano ad una vita di pace ed armonia con Dio. (2 Pietro 3:9)

Sfortunatamente, il diavolo è ben impegnato a far andare le persone nell'altra direzione. Qualche volta, nonostante i tuoi sforzi migliori, provare a convertire le persone a Cristo porta solo ad allontanarli di più.

Esercitati alla tua propria salvezza

Paolo scrive chiaramente che la via per salvare altre persone è di guardare a noi stessi.  “Bada a te stesso e all’insegnamento; persevera in queste cose perchè, facendo così, salverai te stesso e quelli che ti ascoltano.” 1 Timoteo 4:16.

Questo può sembrare contro-intuitivo, ma di fatto è saggezza. Paolo sapeva che nessuno poteva essere ingannato da un cosiddetto “cristiano” che cerca di vendere una vita che lui stesso non sta vivendo. Quindi il modo di promuovere la cristianità è di viverla personalmente.

L’interezza del grande incarico può essere compiuta seguendo la semplice esortazione di Paolo. Lui non scrive che devi badare a te stesso e all'insegnamento e che poi dopo un po’ puoi andare e salvare coloro che ti ascoltano. Al contrario, è attraverso l’atto di badare a te stesso che puoi condurre altri a Cristo.

L’interezza del grande incarico può essere compiuta seguendo la semplice esortazione di Paolo. 

In termini semplici, Paolo dice che se vuoi aiutare le persone ad essere salvate, devi fare attenzione a quello che Dio ti sta dicendo di fare nella tua propria vita. Lui farà il resto. Lui ti guida così che sai quando parlare e che cosa dire e come dirlo.

Una vita attrattiva

Se leggi prima in 1 Timoteo 4 puoi vedere un paio di cose che Paolo intendeva dicendo “bada a te stesso e all'insegnamento."

“Nessuno disprezzi la tua giovane età; ma sii di esempio ai credenti, nel parlare, nel comportamento, nell'amore, nella fede, nella purezza. Àpplicati, finché io venga, alla lettura, all'esortazione, all'insegnamento. Non trascurare il dono che è in te e che ti fu dato mediante la parola profetica insieme all'imposizione delle mani dal collegio degli anziani.  Òccupati di queste cose e dèdicati interamente ad esse perché il tuo progresso sia manifesto a tutti.” 1 Timoteo 4:12-15.

Sii un esempio nell’amore. Nella purezza. Nella fede. Nel comportamento. Leggi l'insegnamento. Bada alle esortazioni che ricevi. In breve, fai la volontà di Dio nella tua vita. E la volontà di Dio è che tu diventi libero dal peccato e vivi una vita che sia santa, pura e irreprensibile.

Allora sarai come a Paolo che scrive “la mia parola e la mia predicazione non consistettero in discorsi persuasivi di sapienza umana, ma in dimostrazione di Spirito e di potenza.” 1 Corinzi 2:4. Quando cammini su questa via allora Dio ti darà forza quando parli. Allora i tuoi discorsi non saranno solamente parole persuasive. Le tue parole avranno contenuto, forza e saggezza provenienti da una vita fedele. “Il vostro parlare sia sempre con grazia, condito con sale, per sapere come dovete rispondere a ciascuno.” Colossesi 4:6.

La volontà di Dio è diventare liberi dal peccato e vivere una vita che sia santa, pura e irreprensibile.

Forse tu sei l’unica Bibbia che le persone attorno a te leggono. Se non riescono a vedere che stai diventando libero dal peccato, che sei pieno di gioia, pace, umiltà, gentilezza, pazienza e benedizioni allora perché dovrebbero volere essere cristiani? 

Dio opera in noi

Sta scritto che “infatti è Dio che produce in voi il volere e l'agire, secondo il suo disegno benevolo.” Filippesi 2:13. E dato che sappiamo che è il buon desiderio di Dio che siano salvati quante più persone possibile allora sappiamo che Dio lavorerà in noi in modo da raggiungere quello scopo.

Quando sei cento per cento ubbidiente a tutto quello che Dio ti mette a cuore di fare, e tu vivi una vita che è pura, irreprensibile e santa, allora Lui sarà anche capace di usarti per salvare coloro che sono intorno a te e portarli a Cristo.

Quando vuoi quello che Dio vuole allora Lui ti userà per raggiungere questo obiettivo.

Sta anche scritto che, “Nessuno può venire a me se non lo attira il Padre, che mi ha mandato; e io lo risusciterò nell'ultimo giorno.” Giovanni 6:44. Nessuno che si sia mai convertito a Cristo è mai stato convertito da un’altra persona. È Dio che li attira a sé. Ma tu puoi essere un collaboratore di Dio ed essere uno strumento che Lui può usare per portare le persone a Lui.

Dio vuole che le persone siano salvate. E quando tu vuoi quello che vuole Dio allora Lui ti userà per raggiungere questo obbiettivo. Per quanto possa sembra contro-intuitivo, la via verso questo è guardare a se stessi e chiedere “ Dio che cosa vuoi che io faccia della mia vita? Quale peccato posso purificare nella mia vita? Quali nuove profondità dell’orgoglio e dell’ipocrisia ci sono da cui liberarsi? Come posso meglio mostrare la vita di Cristo in me?

E quando quella pura luce bianca risplende da te, quando le cose che dici e che fai rispecchiano le cose che Cristo stesso direbbe e farebbe, quando c’è una pace profonda, e gioia e purezza che irradiano da te, allora gli altri non riusciranno a fare a meno di notarlo. Allora Dio riuscirà veramente ad usarti.
Allora tu riuscirai a condurre le persone a Cristo.