Come so che Dio mi ama?

Come so che Dio mi ama?

Scritto da: Kate Kohl | Pubblicato: mercoledì 1 luglio 2015

Ci viene sempre detto che “Dio ti ama” Dio è amore. Tutto questo può sembrare semplicemente una teoria, specialmente nei momenti di difficoltà. Dov’è il suo amore allora?

In quei momenti quando la vita ti travolge, quando sei da solo, con la testa tra le tue mani e pensando a te stesso, dov’è Dio adesso? Le lacrime ti scivolano giù dalle guance. Hai appena perso il tuo lavoro. Hai appena perso un amico. Hai avuto una giornata durissima. Forse hai avuto una buona dose di sfortuna. Forse qualcuno ha fatto qualcosa per farti del male. Forse sei così stufo di quello che sei, pensi di non essere degno del suo amore. Ci sono tante ragioni che possono venire in mente e che fanno sì che una persona dubiti dell’amore di Dio, tanto da chiedersi se lui in fondo pensi a te.

Dio ti conosce meglio di quanto tu conosca te stesso

Quando vengono questi pensieri e minacciano di sopraffarti, la migliore ricetta possibile è di rivolgersi alla parola di Dio. C’è un’abbondante prova che Dio ti ami nella sapienza che è scritta lì. Il re Davide ha scritto:

“Signore, tu mi hai esaminato e mi conosci. Tu sai quando mi siedo e quando mi alzo, Tu comprendi da lontano il mio pensiero. Tu mi scruti quando cammino e quando riposo, e conosci a fondo tutte le mie vie. Poiché la parola non è ancora sulla mia lingua, che tu, Signore, già la conosci appieno.” (Salmi 139:1-4)

Dio non ha mai abbandonato nessuno. Lui tiene ogni sua preziosa creazione nel palmo della sua mano.

Questo è il Dio che hai. Qualcuno che ti conosce meglio di quanto tu conosca te stesso. Lui conosce ogni situazione nella tua vita. Dio non ha mai abbandonato nessuno. Lui tiene ogni sua preziosa creazione nel palmo della sua mano. (Isaia 49:15-16)

“Sei tu che hai formato le mie reni, che mi hai intessuto nel seno di mia madre. Io ti celebrerò, perché sono stato fatto in modo stupendo. Meravigliose sono le tue opere, e l’anima mia lo sa molto bene.” (Salmi 139:13-14)

“Oh, quanto mi sono preziosi i tuoi pensieri, o Dio!
Quant’è grande il loro insieme!”
(Salmi 139:17)

Gesù ci dice che un passero non cade in terra senza il volere del Padre. (Matteo 10:29-31) Quanto più si prende cura e segue attentamente coloro che ha creato secondo la sua stessa immagine? (Genesi 1:27)

Io non ti lascerò e non ti abbandonerò

Quando entriamo in questi momenti di difficoltà nella nostra vita non è perché Dio non si prende cura di noi; non è perché ci ha abbandonato. Dio ha programmato ciascuna delle nostre vite con cura, fin nei minimi dettagli. Il suo piano per noi è per la nostra salvezza. Per far sì che facciamo affidamento su di lui e non sulle nostre capacità umane. E quando entriamo in questi periodi, lui non ci lascia da soli.

A causa di questo dono straordinario d'amore che Dio ci ha dato, possiamo ottenere misericordia e trovare grazia per ricevere aiuto ed essere soccorsi al momento opportuno, presso il trono della grazia.

Lui ha mandato il suo amato figlio nel mondo affinché noi potessimo avere un sommo sacerdote che potesse simpatizzare con le nostre debolezze. Grazie a questo dono straordinario d'amore che Dio ci ha dato, possiamo ottenere misericordia e trovare grazia per essere soccorsi al momento opportuno, presso il trono della grazia. (Ebrei 4:16) Vai al trono della grazia in quei momenti. Scoprirai che il Padre e il Figlio sono proprio lì e aspettano che tu chieda.

Allora scoprirai che il tuo Signore sarà con te, proprio come lo era con Giosuè durante tutti quegli anni.

“Come sono stato con Mosè, così sarò con te; io non ti lascerò e non ti abbandonerò. Sii forte e coraggioso” (Giosuè 1:5-6)

Questo non vuol dire che i tempi duri spariscano. Significa che troverai la forza, il coraggio, la grazia per superare questi momenti. Dio è con te e il tuo comprensivo Sommo Sacerdote sta pregando per te per ogni passo del cammino. (Ebrei 7:25) Allora supererai le prove come oro prezioso che è stato provato col fuoco, il risultato finale è la salvezza della tua anima. Questo è quanto ci ama Dio. Ha pianificato ogni momento per la nostra salvezza. E non ti darà mai più di quello che riesci a sopportare. (1 Corinzi 10:13)

Un Dio di compassione

Dio ci conosce, e prova compassione per le nostre debolezze. Lui non è un Dio duro e ingiusto. Lui è giusto, e prova compassione per noi. Lui è il nostro più grande sostenitore; nessuno più di Lui vuole che ci riusciamo. Credici. Credi nelle parole meravigliosamente edificanti che ha dette per mezzo del profeta Geremia.

Lui è il nostro più grande sostenitore; nessuno più di Lui vuole che ci riusciamo.

“Infatti io so i pensieri che medito per voi, dice il Signore: pensieri di pace e non di male, per darvi un avvenire e una speranza. Voi m’invocherete, verrete a pregarmi e io vi esaudirò. Voi mi cercherete e mi troverete, perché mi cercherete con tutto il vostro amore.” (Geremia 29:11-13)

Lui è con te ogni momento di ogni giorno, e ti ama più di quanto tu possa immaginare. (Romani 8:38-39)