I risultati di una vita vittoriosa sul peccato

I risultati di una vita vittoriosa sul peccato

Scritto da: Brunstad.org | Pubblicato: martedì 4 aprile 2017

Vivere una vita vittoriosa ti ricompensa sul momento e per tutta l’eternità. L’unico a perdere quando vinci è Satana, poiché dimostri con la tua vita che seguire Gesù su questa gloriosa via è l’unica strada giusta da percorrere.

Camminare davanti al cospetto di Dio

Vivere rettamente ti mette in diretto contatto con Dio e con Gesù. Nel giardino di Eden, Adamo ed Eva camminavano e parlavano con Dio. Avevano una comunicazione buona e aperta con lui. Ma nel giorno in cui peccarono, la prima cosa che fecero era nascondersi da lui. Il peccato ti fa perdere la tua fiducia. Ti fa temere Dio nel modo sbagliato. Il timore di Dio è di temere di peccare contro di lui. Ma questo timore significa che tu hai paura di avere a che fare con lui, perché sai che hai permesso che qualcosa di sbagliato si frapponesse tra di voi. Ti senti in colpa e giudizio e vuoi nascondere a lui quello che hai fatto. Coloro che vivono nel peccato sono completamente separati da Dio.

Ma, quando inizi a vincere il peccato, allora ritorna la tua fiducia! Ottieni la franchezza di presentarti davanti al volto di Dio, di cercarlo. È scritto che, "Avendo dunque, fratelli, libertà di entrare nel luogo santissimo per mezzo del sangue di Gesù, per quella via nuova e vivente che egli ha inaugurata per noi attraverso la cortina, vale a dire la sua carne.” Ebrei 10:19-20. Gesù ha percorso la via attraverso la cortina: ha trovato lì, nella sua carne, il modo per vincere tutto il peccato. In tal modo quella cortina, quella carne che ci separava da Dio, si squarciò in due. La via verso Dio era stata di nuovo aperta; era stata chiusa da quando il peccato era entrato nel mondo. Che prezzo ha pagato Gesù per il nostro bene, in modo che siamo in grado di andare davanti al cospetto di Dio. Questo ti dovrebbe motivare a percorrere la stessa via.

Quando anche tu percorri la via attraverso la tua carne – la via di vittoria su tutto il peccato che trovi lì - allora ricevi la franchezza di andare e incontrare Dio. È possibile sollevare la tua testa, puoi guardare Dio negli occhi e avere comunione con Lui. Perché sai che non hai niente da nascondere, non hai motivo per coprirti. Questo è quello che ottieni fin dalla prima volta che ricevi vittoria nella tentazione. E quel collegamento diventa sempre più forte man mano che progredisci sulla via attraverso la carne. Quella comunione e connessione che ricevi con Dio e con Gesù è incomparabile. (Filippesi 3:10)

Libertà e gioia

Vivere una vita di vittoria porta alla felicità. Potresti essere stato uno schiavo del peccato per anni e quando scopri che non è necessario che tu rimanga legato ad esso, questa è una vera e propria gioia liberatrice. Porta con sé libertà, pace e riposo. Il peccato crea sentimenti cattivi. Inquietudine, ansia, paura, ecc.

Immagina che un uomo abbia intrapreso un’attività truffando e mentendo e danneggiando altre persone per arrivare in quella posizione. Quando ha finalmente il controllo, si può sentire soddisfatto, ma passerà la maggior parte del suo tempo in ansia e con la paura che qualcuno scopra quello che ha fatto per arrivare in quel punto, o che qualcuno faccia la stessa cosa a lui. E quanto durerà la sua felicità con quello che è riuscito a fare? La sua sete di potere è ancora viva e vegeta.

Immagina al contrario che fosse stato contento del suo posto in azienda, che avesse vinto il desiderio di potere e onore e avesse invece imparato ad accontentarsi (Filippesi 4:11) e che avesse lavorato duro e onestamente per la promozione. Avrebbe sperimentato riposo, pace e sicurezza, fin quando non avrebbe permesso al peccato di vivere. E Dio avrebbe benedetto tutto quello che avrebbe intrapreso. (Salmi 1:1-3)

Quando intraprendi per la prima volta una battaglia contro qualcosa che Dio ti fa notare nella tua carne, si genera una sofferenza. La carne non vuole rinunciare a qualcosa che è stato parte di essa per così tanto tempo. Ma Dio è ricco in grazia e misericordia, e fornisce tutta la forza che serve e la prima volta che ottieni vittoria su questo – non ci sono parole per descrivere la libertà che provi!

La battaglia porta a qualcosa di incomparabile

Potresti dover combattere veramente per rinunciare a quella brama di potere (come dall’esempio) o a qualunque altra cosa, ma quando lo hai fatto, in ubbidienza a quello che Dio mette nel tuo cuore, allora sperimenterai gioia. Quanto più pratichi l’ubbidienza, tanto più migliora la vita. Allora arriverà il giorno in cui ti rendi improvvisamente conto, “Ehi! Ero così e adesso non è neanche più una battaglia per me!" Questa è una gioia incomparabile, libertà e riposo dal peccato. È un enorme vantaggio per te; la vita è buona e ricca e piena quando non sei controllato dalla tua carne. Una volta che sperimenti la libertà, ti renderai conto che inferno fosse essere legati.

Allora nel bel mezzo delle tue situazioni inizi a sentirti invincibile. Inizierai a guardare avanti a queste opportunità per diventare ancora più libero da quello che ti trascina giù e ti lega. Poiché tu odi quella brutta roba che vedi nella tua carne e non desideri altro che liberartene in modo da poter arrivare ad una vita più abbondante nella comunione con il Padre e il Figlio.

La tua vita è benedetta

Quando reagisci con bontà, amore e con le virtù, piuttosto che con le abitudini e reazioni peccaminose questo avrà un enorme effetto in ogni aspetto della tua vita. Tu diventi una persona amorevole, in cui gli altri possono vedere la vita di Cristo; il tuo rapporto con le persone prospera quando nessun peccato è d’intralcio. È un tale sollievo non reagire con sospetto, irritazione, offendendosi, preoccupandosi di quello che pensa la gente, ecc. La vita diventa ricca e libera. Sperimenti la comunione con gli altri che sono nella stessa battaglia. Si stringono legami che sono indistruttibili quando si ha lo stesso obiettivo. Sei partecipe nella formazione del corpo di Cristo sulla terra e non c’è nulla di più grande di questo. Allora la benedizione segue il tuo risveglio.

“Perciò voi esultate anche se ora, per breve tempo, è necessario che siate afflitti da svariate prove, affinché la vostra fede, che viene messa alla prova, che è ben più preziosa dell'oro che perisce, e tuttavia è provato con il fuoco, sia motivo di lode, di gloria e di onore al momento della manifestazione di Gesù Cristo.  Benché non l'abbiate visto, voi lo amate; credendo in lui, benché ora non lo vediate, voi esultate di gioia ineffabile e gloriosa, ottenendo il fine della fede: la salvezza delle anime.” 1 Pietro 1:6-9.

Tutte queste cose sono i risultati che sperimentiamo mentre siamo qui sulla terra. Quando entriamo nell’eternità, le ricompense che riceviamo lì sono incomparabili con qualsiasi cosa che abbiamo potuto sperimentare qui. Clicca sul link per saperne di più sul perché vale la pena per noi essere fedeli nel rimanere in questa lotta.