Impara dalla formica

Impara dalla formica

Scritto da: Johan Oscar Smith | Pubblicato: mercoledì 10 settembre 2014

Va', pigro, alla formica; considera il suo fare e diventa saggio! Proverbi 6:6.

Sii operoso

La formica costruisce il suo formicaio rivolto verso il sole appoggiato ad un albero sul lato nord ed est. Questo è il miglior modo possibile per tenere al caldo il formicaio. La mattina presto, non appena si leva il sole, la formica inizia la sua attività. Tutte le vie della formica conducono al formicaio; ogni formica lavora quanto può. Se un rametto è troppo grande per una formica, diverse di loro vengono in aiuto per trasportarlo al formicaio.

È una benedizione lavorare sia con le proprie mani, sia con lo spirito

L’ozio genera pigrizia, e la pigrizia genera mancanza. Guarda le formiche ed osserva le loro vie. Prima nelle cose naturali e poi in quelle spirituali. Essa non ha né capo, né sorvegliante, né padrone; prepara il suo nutrimento nell'estate e immagazzina il suo cibo al tempo della mietitura.”  Versi 7 e 8.

Lavorare con impegno

È una benedizione lavorare sia con le proprie mani, sia con lo spirito. C’è molto cibo nel terreno incolto del povero. Le vergini stolte chiesero l’olio alle vergini sagge. Questo è il destino di coloro che sono pigri. Finiscono col mendicare. Le vergini stolte non avevano raccolto olio nei loro vasi. Erano pigre. Naturalmente parlando, c'è bisogno di diligenza per raccogliere cibo e non ci vuole meno diligenza per raccogliere cibo spirituale. La povertà giunge su una persona pigra come un uomo armato, come un predatore. L’uomo pigro considera il lavoro come una piaga, completamente insormontabile – come un uomo forte che è armato con uno scudo. Che terribile condizione nella quale ci si viene a trovare!

Se un ramo è troppo pesante per tuo fratello, allora intervieni per aiutarlo a portarlo.

Il formicaio e il tempio

Pure nella chiesa tutte le vie conducono al formicaio –  cioè, al tempio spirituale che viene costruito. Noi siamo edificati insieme agli altri in una dimora di Dio nello Spirito. Si faccia ogni cosa per l’edificazione. Sii attivo nell’edificare il regno di Dio. Se un ramo è troppo pesante per tuo fratello, allora intervieni per aiutarlo a portarlo. Non tutti sono ministri della Parola, ma tutti possono essere servi di Dio, quando il tempio dev’essere costruito. Non abbiamo sovrani, ufficiali o capi; nemmeno la formica li ha, eppure il lavoro è svolto velocemente. Le formiche costruiscono secondo regole precise seguendo una forza ed una motivazione interiore. È così che deve essere.

“Fino a quando, o pigro, te ne starai coricato? Quando ti sveglierai dal tuo sonno? Dormire un po', sonnecchiare un po', incrociare un po' le mani per riposare... La tua povertà verrà come un ladro, la tua miseria, come un uomo armato.” Versi 9, 10 e 11.

Pubblicato per la prima volta nella rivista Skjulte Skatter, giugno 1932
© Copyright Stiftelsen Skjulte Skatters Forlag