Perché è necessario essere esercitati nella Parola di Dio

Perché è necessario essere esercitati nella Parola di Dio

Scritto da: William Kennedy | Pubblicato: lunedì 23 gennaio 2017

“Custodisci il tuo cuore più di ogni altra cosa, poiché da esso provengono le sorgenti della vita.” Proverbi 4:23.

Questo è un versetto di vitale importanza a cui prestare attenzione, soprattutto ai tempi nostri, visto i diversi modi in cui si può essere distratti.  Possiamo essere allontanati dalla cosa che è più necessaria – l'avere i nostri sensi esercitati nella parola di Dio. Nessuna di queste distrazioni ci può aiutare nel giorno della prova. Esse possono causare persino dei danni irreparabili all’anima. Ne è un esempio particolarmente pericoloso la pornografia. Dobbiamo essere di uno zelo diligente per proteggere il nostro cuore da questi pericoli.

Avere i nostri sensi esercitati nella parola di Dio significa che le nostre reazioni devono essere influenzate dalle leggi e dai comandamenti contenuti nella Sua parola, che ci conducono sulla via della giustizia. Non dobbiamo essere influenzati nelle nostre reazioni dalla nostra anima, che è il luogo dove dimorano i nostri sensi – le cose che vediamo, ascoltiamo, sentiamo, ecc. Come lo facciamo? Coltivando un interesse nella parola di Dio, piuttosto che nelle cose che fanno appello ai nostri sensi.

Corpo, anima e spirito

Paolo dice, “Ogni cosa mi è lecita, ma non ogni cosa è utile.  Ogni cosa mi è lecita, ma io non mi lascerò dominare da nulla.” 1 Corinzi 6:12. Quando altri interessi e divertimenti iniziano a impegnare in grande misura il nostro tempo e la nostra vita dei pensieri, allora siamo sotto il loro potere. È una forma di schiavitù, anche se non sembra così.

Se non siamo esercitati nella Sua Parola, come possiamo diventare come il Maestro?

Lo scopo di un discepolo è di essere come il Maestro. La parola di Dio è il nostro libro guida su quella via. Se non siamo esercitati nella Sua Parola, come possiamo diventare come il Maestro? Sebbene non necessariamente “sbagliato” in sé, questi altri interessi possono facilmente allontanarci dalla nostra chiamata di essere un discepolo di Gesù Cristo. Rubano il nostro tempo, il nostro cuore e le nostre menti, che dovrebbero essere concentrati sul nostro rapporto col Padre e il Figlio. (Matteo 22:37)

Questa chiamata dovrebbe essere la nostra vita, e dobbiamo utilizzare ogni opportunità per imparare dal Maestro!
Siamo formati da corpo, anima e spirito. Paolo scrive: “Perché l'esercizio fisico è utile a poca cosa, mentre la pietà è utile a ogni cosa, avendo la promessa della vita presente e di quella futura.” 1 Timoteo 4:8. Il corpo ha bisogno di essere nutrito ed esercitato. L’anima necessita di essere purificata cosicché si possa notare la differenza tra il bene e il male. E lo spirito necessita di essere nutrito e riempito di pietà (le virtù di Cristo). La domanda è come sta andando? Dopo che tutta l’attività della vita quotidiana è finita e sei rimasto solo con i tuoi pensieri, ti senti vuoto? Senti una miseria sulla tua vita? Se è così, Dio sta cercando giungere a te. Inizia a leggere la parola di Dio e prega che Dio la apra a te, cosicché conoscerai la volontà di Dio per la tua vita. Invece di andare in giro vivendo nel vuoto e nella vanità dei tuoi pensieri, avrai una direzione nella tua vita che è estremamente proficua. Provalo e tu stesso lo vedrai!

Perché è necessaria la parola

Davide scrive: “Come potrà il giovane render pura la sua via? Badando a essa mediante la tua parola.” Salmi 119:9. Quando vengono le tentazioni nella nostra vita quotidiana abbiamo bisogno di sapere cosa fare per resistere. Se abbiamo un vivo interesse nella parola di Dio, Lui è capace di scriverla nei nostri cuori. “…ricevete con dolcezza la parola che è stata piantata in voi, e che può salvare le anime vostre.” Giacomo 1:21. Questa parola piantata è l’arma che usiamo per combattere contro il peccato quando siamo tentati. “Accostiamoci dunque con piena fiducia al trono della grazia, per ottenere misericordia e trovare grazia ed essere soccorsi al momento opportuno.” Ebrei 4:16. Quanto è diversa questa vita dall’essere schiavi delle cose che possono mettere in pericolo la nostra anima!

Questo significa usare la parola di Dio come uno specchio; paragonati ad essa, umiliati e giudica te stesso in base ad essa.

Riceviamo con dolcezza questa parola se siamo pronti ad ascoltare e lenti a parlare. Leggi Giacomo 1:12-25. Se guardi nella perfetta legge della libertà e sei fedele nel continuare in questo, sarai benedetto in quello che fai. Questo significa usare la parola di Dio come uno specchio; paragonati ad essa, umiliati e giudica te stesso in base ad essa. Ama la verità e diventerai completamente libero, come ha promesso Gesù. Giovanni 8:36. Libero dall’essere schiavo di vivere secondo i tuoi desideri e le tue passioni umane e libero di seguire Gesù sulla via della santificazione. Esercitati nella Parola di Dio. Se lo fai, giungerai ad una vita felice di pace, riposo e comunione con tutti quelli che hanno la stessa mente.