Perché ho bisogno della salvezza?

Perché ho bisogno della salvezza?

Scritto da: Nellie Owens | Pubblicato: giovedì 15 settembre 2016

C’è un’irrequietezza o un vuoto attanagliante che non riesci a spiegare. O forse potresti descriverla come una “pesantezza”, un sentimento di colpa che non sembri riuscire a scrollarti di dosso. Tu provi a distrarti, ma niente sembra funzionare come sperato. E c’è un motivo per questo.

La vacuità delle tue passioni

In Ecclesiaste 1:8 dice che, “L’occhio non si sazia mai di vedere e l’orecchio non è mai stanco di udire”. Sta anche scritto, “Io ho visto tutto ciò che si fa sotto il sole: ed ecco tutto è vanità, è un correre dietro al vento. Ciò che è storto non può essere raddrizzato, ciò che manca non può essere contato”. Ecclesiaste 1:14-15.

Desideri ardentemente pace e gioia, ma non riesci a trovarle da nessuna parte.

C’è una grande vacuità nelle cose di questo mondo! Indipendentemente da quanto tu riesca a conseguire, non sarai mai veramente soddisfatto. Desideri ardentemente pace e gioia, ma non riesci a trovarle da nessuna parte. Tu lotti e lotti, ma alla fine della giornata, trovi che queste cose mancano ancora nella tua vita. Non desideri essere salvato da questa vacuità?

L’eternità è nel tuo cuore!

In Ecclesiaste 3:11 sta scritto che, “Lui ha messo nei loro cuori il pensiero dell’eternità”. Hai mai considerato questa cosa? Questo è esattamente quello che Dio ha fatto per te. Lui ha messo nel tuo cuore un desiderio, un desiderio per quello che è bello, puro ed eterno! Hai provato questo desiderio nella tua vita?

Lui ha messo nel tuo cuore un desiderio, un desiderio per quello che è bello, puro ed eterno!

Puoi non essere sempre consapevole della sua presenza, ma ogni tanto lo noti. A volte si manifesta quando le cose non vanno secondo i piani, quando sei triste, deluso o solo. Altre volte, lo noti quando hai raggiunto qualcosa, o quando raggiungi una tappa fondamentale nella tua vita. Persino all’apice del successo, non riesci a non pensare che ci deve essere qualcos'altro. Hai un desiderio per le cose che sono eterne, e niente del mondo riuscirà a soddisfare questo desiderio. Allora cosa lo potrà soddisfare?

La fonte della vita e della gioia

Non è Dio stesso che può fare questo? Lui è colui che ti ha dato il tuo spirito, il tuo corpo e la tua anima. (Genesi 2:7) È lui che ti ha creato e che ti ha dato vita. Lui è la vera fonte di vita e di gioia! Sin dall’inizio, Dio ha desiderato guidare l’umanità col loro spirito. Ma, a causa della caduta, il peccato ha permeato la natura umana e l’umanità ha perso la sua connessione con Dio (la fonte di vita). La gente ha iniziato ad essere guidata dalle proprie passioni invece che dal Padre celeste, e l’umanità è caduta in grandi tenebre e vacuità.

Tu sei destinato ad avere una connessione con tuo Padre in cielo!

Questa è la ragione per cui ti senti in questo modo. Questo è il motivo per cui nulla in questo mondo può soddisfarti. Tu sei destinato ad avere una connessione con tuo Padre in cielo! Sei invece legato dalle tue passioni peccaminose e dai desideri che esistono dentro di te dalla caduta. Prova quanto vuoi, non potrai mai essere felice in questo stato. “Perché il salario del peccato è la morte...” Romani 6:23.

Una via di ritorno al Padre

Fortunatamente, non devi rimanere in questo stato miserabile, dove dominano morte e vacuità! Dio desidera ardentemente avere comunione con te. (Giacomo 4:5-8) Talmente tanto da aver mandato il suo proprio Figlio, Gesù Cristo, in terra per liberarti dalle catene che sono il risultato del vivere secondo le tue passioni. Lui ha sconfitto la cosa che in separa l'uomo dal suo Creatore: il peccato, o la disubbidienza alla buona e perfetta volontà di Dio. Il peccato è stato condannato nella Sua carne quando negò la sua propria volontà per compiere la volontà del Padre. Per questo è stato capace di aprire una via di ritorno al Padre. (Romani 8:3, Luca 22:42) Adesso tu hai l’occasione, seguendo Gesù e negando la tua propria volontà, di giungere ad un rapporto con la fonte della vita, Colui che ti può dare tutto quello che ti manca nella vita!

Il Dio Onnipotente, il tuo Creatore, Colui che non ha un inizio o una fine desidera salvarti dal peccato e dalla morte!

Questo inizia con il pentimento, decidendo di vivere completamente per Dio, e continua con la tua salvezza giornaliera, che trasforma la tua natura peccaminosa in qualcosa di santo e gradito a Dio. Senza salvezza, non hai futuro o speranza. (Romani 8:13) Ma con questo, tu hai l’occasione di diventare una nuova persona: una persona che avrà contenuto e pace nella sua vita! Non è questo quello che vuoi? Non senti Dio tirare alle corde del tuo cuore? Non riesci a sentirlo toccare il tuo cuore? Il Dio Onnipotente, il tuo Creatore, Colui che non ha inizio o fine desidera salvarti dal peccato e dalla morte. Desidera darti vita eterna. (Romani 6:20-23) Lui sta protendendo la sua mano verso di te.

Cerca il Signore, mentre lo si può trovare

“Perché spendete denaro per ciò che non è pane e il frutto delle vostre fatiche per ciò che non sazia? Ascoltatemi attentamente e mangerete ciò che è buono, gusterete cibi succulenti! Porgete l'orecchio e venite a me; ascoltate e voi vivrete; io farò con voi un patto eterno.... Cercate il SIGNORE, mentre lo si può trovare; invocatelo, mentre è vicino. Lasci l'empio la sua via e l'uomo iniquo i suoi pensieri; si converta egli al SIGNORE che avrà pietà di lui,...”. Isaia 55:2-3, 6-7.

Perché vivere una vita alienata da Dio, quando puoi avere una vita gloriosa ed un futuro con Lui?

Dio, nel suo enorme amore e nella sua enorme misericordia, vuole salvarti dalla vacuità e dalla desolazione che deriva dal vivere secondo le tue passioni. Perché continuare a vivere secondo quello che porta a morte e distruzione? Perché vivere una vita alienata da Dio, quando puoi avere una vita gloriosa e un futuro con Lui? Dio ti chiama per essere salvato! Lui ti chiama ad abbandonare il tuo vecchio modo di vivere: le tue abitudini peccaminose e tutta l’ingiustizia. Vuole guidarti su una nuova via, così che puoi giungere a gioia, pace e riposo nello spirito. Risponderai o meno al desiderio del tuo cuore?