Questo è il giorno che il Signore ci ha preparato!

Questo è il giorno che il Signore ci ha preparato!

Scritto da: Aksel J. Smith | Pubblicato: domenica 4 ottobre 2015

"Questo è il giorno che il Signore ci ha preparato; festeggiamo e rallegriamoci in esso!" Salmi 118,24. Ogni giorno è un grande e ricco dono di Dio con nuova grazia e nuove occasioni.

Abbiamo solo questo unico giorno, e non dobbiamo preoccuparci del giorno di domani, dice Gesù. Se prima le cose dovessero essere andate male in ogni modo, adesso potrà esserci un giorno completamente nuovo e glorioso. C’è qualcosa del passato che tormenta la nostra coscienza, oggi riceviamo abbondantemente la grazia e la forza di mettere le cose a posto.

Rallegriamoci

Come dice la parola, rallegriamoci e gioiamo per ogni giorno. È il Signore che lo ha preparato e progettato per noi. Lui è fedele e non permette che oggi siamo tentati e provati oltre le nostre capacità. Con la tentazione ci darà pure la via d’uscirne, affinché la possiamo sopportare.  (1 Corinzi 10,13) E sappiamo che oggi tutte le cose cooperano al nostro bene. (Romani 8,28) Oggi sono state preparate opere buone per noi, e noi riceviamo grazia e forza per praticarle. (Efesini 2,10)

Dobbiamo imparare a contare i nostri giorni e a vivere come se ogni giorno fosse l’ultimo. Oggi il marito può amare sua moglie e non essere aspro con lei, e la moglie può sottomettersi a suo marito con gioia. È bene considerare il giorno di oggi come l’unico, ultimo giorno che abbiamo per mostrare tutta la bontà e l’amore verso gli altri. È oggi che possiamo glorificare il nome di Gesù in ogni cosa che diciamo e facciamo e facciamo in modo che il nostro sole d’amore sorga su buoni e cattivi.

È oggi che dobbiamo sopportare, soffrire e portare tutto con gioia nella piena consapevolezza che Dio pesa le prove. Quando viene il giorno cattivo, abbiamo una resistenza interna per vincere e stare in piedi. È oggi che dobbiamo essere audaci e non deboli e avere lo sguardo fisso alle cose che non si vedono, perché allora le afflizioni diventano brevi e leggere e producono per noi uno smisurato, eccellente peso eterno di gloria. (2 Corinzi 4,16-18)

Questo è il giorno che il Signore ci ha preparato

«Questo comandamento che oggi ti prescrivo non è troppo difficile per te, né troppo lontano da te.» Deuteronomio 30,11 «Ma la parola è molto vicina a te; è nella tua bocca e nel tuo cuore, perché tu la metta in pratica.  Vedi, io pongo oggi davanti a te la vita e il bene, la morte e il male; perciò oggi io ti comando di amare l'Eterno, il tuo DIO, di camminare nelle sue vie, di osservare i suoi comandamenti, i suoi statuti e i suoi decreti…» Deuteronomio 30,14-16.

È oggi che scelgo tra la vita e il bene, e la morte e il male in base a come accetto o rifiuto le leggi dello Spirito della vita che vengono scritte nel mio cuore. «Perciò, come dice lo Spirito Santo: Oggi, se udite la sua voce, non indurite i vostri cuori...» Ebrei 3,7-8.

Le decisioni che prendiamo oggi sono decisive per l’eternità! Gesù viene per prendere coloro che lo aspettano oggi e che sono pronti per incontrarlo. Sono i figli della luce e i figli di oggi.

 

Estratto da un articolo di Aksel J. Smith, pubblicato per la prima volta col titolo ”Questo è il giorno” nella rivista della chiesa BCC ”Skjulte Skatter (Tesori Nascosti)”, maggio 1975.

© Copyright Stiftelsen Skjulte Skatters Forlag | brunstad.org