Tu puoi illuminare il mondo!

Tu puoi illuminare il mondo!

Scritto da: Kathryn Albig | Pubblicato: mercoledì 30 settembre 2015

Immagina di essere in una navicella spaziale che sorvola la terra. Fluttui nel silenzio, fissando il pianeta terra che conosci così bene. Riesci a vedere vagamente la forma dei continenti e le isole distribuite nel vasto oceano. La vista però è scura. Nulla si muove ad eccezione delle nuvole che gettano un'ombra ancora più buia sulla faccia del globo. Non c’è segno di vita.

All’improvviso, con la coda dell’occhio, vedi un piccolo puntino di luce! Un tremolio che inizia piccolo, ma cresce sempre di più fino a quando diventa un raggio potente che getta la sua luce nelle tenebre. E poi ne vedi un altro, e un altro e un altro ancora. E prima che te ne accorga ci sono tantissime di queste luci, che risplendono, rompendo le tenebre stabilite per avvolgere tutta la terra. Le nuvole si inspessiscono, le ombre si accumulano, ma la loro luminosità non può essere affievolita. La luce continua infatti a splendere sempre più luminosa.

Speranza! Nonostante tutto, il mondo non è condannato.  C’è vita in mezzo alle tenebre.

Speranza! Nonostante tutto il mondo non è condannato.  C’è vita in mezzo alle tenebre.

Che cosa illumina un mondo oscuro?

Adesso immagina Dio e Gesù che guardano giù verso la terra. La bellezza della loro creazione è stata ricoperta di un’oscurità che è aumentata ed è diventata sempre più impenetrabile con il passare degli anni. Un vasto numero di persone ha una piccola concezione, o non ne ha affatto, del creatore dell’universo - l’autore della vita sulla terra. Il mondo si è allontanato da Dio, ed si è affidata a sé stesso. Crea le proprie leggi, crede che la scienza prevalga sul creazionismo, non ha bisogno di un Dio. L’oscurità del peccato e  dell’egoismo sono diventate le forze governanti. Persino molto di quello che è etichettato come “religione”, e persino “cristianità”, è ormai saturo di interessi propri.

Riesci ad immaginare come questo sia straziante?

Attraverso il buio della miscredenza e del peccato risplende una luce. Gesù guarda alla terra dal Suo posto accanto al trono di Dio e vede una giovane ragazza nelle circostanze della sua vita. Attorno a lei la fede in Dio è inesistente. Lo spirito del tempo regna supremo. La gente vive secondo le proprie concupiscenze.

Ma lì lei sta salda nella sua fede. Crede in Gesù, e quello che Lui ha fatto per lei, ed è disposta a soffrire ogni cosa per amor Suo. Lei non barcollerà per le tentazioni al peccato, lei non sarà attratta dagli spiriti del tempo. Lei resiste ad essi grazie alla sua fede, sapendo che ha una vocazione più importante: una vocazione a seguire il suo Signore e Maestro Gesù sulla via che Lui aprì per lei. Il suo desiderio è di seguirlo, rinnegando la sua propria volontà e prendendo la sua croce giornalmente. (Luca 9:23) Lei sa che questa è la via che porta alla vita eterna con Lui.

La forza per splendere

Che gioia che porta al cuore di Gesù! Che ricompensa ha in serbo per questa ragazza che vuole splendere per amor Suo! Come ascolta quando lei chiama per ricevere forza e potenza quando incontra le situazioni che richiedono una lotta; quando vengono le prove che sono difficili da sopportare. Si volta verso Suo Padre sul Suo trono ed indica verso di lei. Lui è stato qui in terra in forma di uomo. Capisce le tentazioni, Lui ha lottato contro le stesse cose contro le quali si viene a trovare lei nella sua vita. La paura degli uomini. Le concupiscenze. L’orgoglio. L’egoismo. La vanità. Lui sa com’è.

Lui è stato qui in terra in forma di uomo. Lui sa com’è.

“Aiutala Padre!” Grida per conto suo. Indica la sua fedeltà, il suo desiderio di essere libera dal peccato, il suo bisogno. Intercede per lei. E Dio, nel Suo amore, dà tutta la forza di cui lei ha bisogno per rimanere in piedi, per tutta la prova. È come energia che rifornisce la luce. Poi lei emerge trionfante e la sua luce splende ancora più intensamente. 

Voi siete la luce del mondo

E da questa parte c’è un giovane all’università, e qui una madre a casa. Un cassiere. Un pensionato. Un meccanico.

Con l’avanzare delle tenebre sulla terra, con l’aumentare del potere del peccato e dello spirito dell'Anticristo sulla terra, ci sono coloro che non cedono. Loro resistono all’influenza di un mondo senza coscienza. Continuano a splendere – continuano a stare fedeli. Loro hanno un Salvatore che li ha amati abbastanza da lasciare il Suo posto in cielo e mostrare loro come possono resistere la tentazione e vincere il peccato, e sono disposti a sacrificare tutto su questa terra per Lui. Dato che Lui li ha amati tanto, loro Lo amano in cambio vincendo la loro natura umana in modo che Lui avrà fratelli e sorelle. (Romani 8:16-17)

Tu puoi essere una di queste luci che brillano! Tu puoi portare gioia a Gesù! La tua vita può essere un faro di luce nel buio di questo mondo! La tua vita può portare gloria a Dio!

"Voi siete la luce del mondo. Una città posta sopra un monte non può rimanere nascosta, e non si accende una lampada per metterla sotto un recipiente; anzi la si mette sul candeliere ed essa fa luce a tutti quelli che sono in casa. Così risplenda la vostra luce davanti agli uomini, affinché vedano le vostre buone opere e glorifichino il Padre vostro che è nei cieli.” (Matteo 5:14-16)