Una strada più facile

Una strada più facile

Scritto da: Knut Olav Haukelidsæter | Pubblicato: giovedì 29 maggio 2014

In qualche modo la natura umana è molto prevedibile.

Vicino casa nostra, c’è un parco con dei prati verdi, grandi alberi e sentieri ben curati per i visitatori. Sebbene ci siano sentieri di ghiaia che ti possono portare a tutti i punti di interesse nel parco, ci sono tracce ovunque dove le persone hanno tagliato il percorso sull’erba per risparmiare alcuni secondi.

Sta nella natura umana cercare scorciatoie

Credo che tu sappia di cosa stia parlando perché probabilmente hai contribuito personalmente alla definizione di tracce simili – la maggior parte di noi lo ha fatto. Gli esseri umani sono bravissimi nel trovare scorciatoie – e non soltanto per risparmiare tempo; è semplicemente nella natura umana cercare una semplice via d’uscita dalle nostre circostanze.

… è semplicemente nella natura umana cercare una semplice via d’uscita dalle nostre circostanze

Per i giovani ci sono diverse aree della vita dove siamo inclini a cercare l’opzione più facile, o a trovare una scorciatoia passando sull'erba se preferite. Questo è soprattutto vero quando si tratta di essere un cristiano. Alcune volte può sembrare imbarazzante e umiliante ammettere di essere un cristiano.

Forse ricevi un invito ad una festa dove sai che verrai a trovarti in situazioni che ti renderanno difficile mantenerti puro. Il processo dei pensieri alla ricerca della facile via d’uscita inizia immediatamente. “Forse dovrei probabilmente andare e mostrare che i cristiani sono persone normali e che possono pure divertirsi – e naturalmente non farò niente di stupido.”

Ma dietro a questo si trova il fatto che non si desidera l'attenzione e la possibile umiliazione che possa derivare dal dire, "Grazie, ma no grazie - questo non è per me." Invece scegli di andare, e senza volerlo veramente, improvvisamente ti trovi in una situazione dove il peccato è a portata di mano e dove è estremamente difficile vivere in maniera degna alla tua vocazione celeste. Questo tipo di scorciatoie sono pericolose!

Giuseppe era fermo in quello che credeva

… senza volerlo veramente, improvvisamente ti trovi in una situazione dove il peccato è a portata di mano

Giuseppe, un giovane che ha messo il suo marchio nella storia perché era fedele, ha sperimentato che cosa significa battersi per quello che credeva. Quando la moglie di Potifar cercò diverse volte di sedurlo, avrebbe potuto pensare, “Sicuramente non potrà spingersi troppo oltre e avrebbe potuto fingersi almeno un po’ lusingato,” e mettersi a ridere del suo suggerimento. Ma Giuseppe rifiutò ad alta voce e chiaramente: “Come potrei fare questo gran male e peccare contro Dio?” (Genesi 39:9) Lui non scelse l’opzione facile che lo avrebbe portato pericolosamente vicino al peccato.

Questa scelta lo portò in prigione, ed era come se la sua fedeltà avesse fallito. Ma venne il giorno in cui Giuseppe si svegliò in galera e andò a dormire la sera come il secondo uomo più potente d'Egitto. Questo dice tutto. La scelta di Giuseppe non sembrava essere ripagata sul momento, ma Dio premiò la sua fedeltà abbondantemente.

Gesù anche dovette scegliere quale via percorrere

Gesù stesso è il nostro più grande esempio in questo. Come uomo di carne e sangue, era stato tentato in ogni cosa come noi, ma senza mai peccare. (Ebrei 4:15) Quando fu tentato di trovare una via più semplice, Gesù chiarì molto bene quale via scelse – la via che i discepoli sono chiamati a seguire: “Ora, l’animo mio è turbato; e che dirò? Padre, salvami da quest’ora?  Ma è per questo che sono venuto incontro a quest’ora. Padre, glorifica il tuo nome!” (Gv 12:27-28)

Come posso superare questa situazione e rimanere irreprensibile e gradito agli occhi di Dio?

Quindi non cercare il modo più facile per uscire dalla tua battaglia. Sostieni la tua fede e combatti per la tua via d’uscita a testa alta. Il tuo obiettivo dovrebbe essere, “Come posso superare questa situazione e rimanere irreprensibile e gradito agli occhi di Dio?” Allora riceverai la tua ricompensa a tempo debito e diverrai una persona che Dio potrà utilizzare per fare la Sua volontà. Non da ultimo, un giorno sarai in grado di incontrare il tuo Salvatore senza arrossire per la vergogna, perché hai cercato la via più facile quando avresti dovuto difendere il suo nome.