Gioia

Gioia

Pubblicato: lunedì 23 gennaio 2012

È giusto e convenevole essere felici e renderlo pure noto, anche se ancora si sa che si difetta in differenti modi. È chiaro che non ci rallegriamo della miseria, ma al contrario nella speranza. Cioè questa speranza dice che Dio mi libererà e salverà dalla miseria. Riguardo a questa speranza scrive Elias Aslaksen nel suo incoraggiante articolo "Gioia" del 1962.

Aslaksen ci esorta a rallegrarci nonostante capiamo che come uomini siamo miseri. Cita tra gli altri ciò che sta scritto in Romani 12, 12 riguardo all'essere allegri nella speranza. "Siamo dunque esortati a rallegrarci per qualcosa che non abbiamo ancora ricevuto, che non è ancora accaduto, o non è ancora così come dovrebbe essere, proprio perché è sicuro che tutto verrà e diventerà così come deve essere", scrive Aslaksen. "Or la speranza di ciò che si vede, non è speranza," sta scritto in Rm, 8, 24.

Scarica l'opuscolo "Gioia" in formato PDF per continuare a leggere riguardo alla perfetta ed enorme gioia che possiamo avere.