5 persone dall’Africa intervistate all conferenza dei fratelli a Brunstad

5 persone dall’Africa intervistate all conferenza dei fratelli a Brunstad

Scritto da: Randi Slabbert | Luogo: Brunstad, Norvegia | Pubblicato: mercoledì 12 novembre 2014

Il Centro Conferenze di Brunstad in Norvegia è il centro principale della Brunstad Christian Church in tutto il mondo. Ogni anno ci sono diverse conferenze internazionali a cui partecipano amici provenienti da tutto il mondo.

Coloro che non hanno la possibilità di partecipare possono vedere in diretta le trasmissioni delle riunioni sul canale BrunstadTV, la stazione televisiva della BCC.

Quest’anno, più di 40 fratelli hanno intrapreso il lungo viaggio dall'Africa per partecipare alla conferenza dei fratelli di ottobre. Hanno goduto di una settimana festosa dove hanno avuto l’opportunità di partecipare alla conferenza personalmente e conoscere alcuni amici provenienti da altre chiese nel mondo.

Abbiamo parlato con diversi fratelli per capire come hanno vissuto la conferenza:

James, originario dello Zimbabwe, vive a Vanderbijlpark, Sudafrica. È stato a Brunstad soltanto una volta prima, nel 2004.

“Questa è stata una bellissima conferenza per me! Quello che mi ha veramente aiutato è il messaggio che abbiamo sentito che Cristo è stato rivelato! Ho visto veramente la mia carne alla conferenza. Sono arrivato al punto in cui devo giudicare me stesso, e non giudicare gli altri. Sono così grato per quello che abbiamo potuto sentire!

“Se hai veramente fame per la Parola di Dio e esamini te stesso ne trarrai veramente un beneficio nel venire a Brunstad! C’è qualcosa qui per quelli che vogliono cambiare. In Sudafrica generalmente seguiamo le conferenze via internet, ma è così diverso essere qui di persona e ascoltare la parola direttamente dalla persona che parla – ringrazio Dio per una tale possibilità!”

Collins dal Malawi era a Brunstad per la prima volta

“Quello che ho vissuto a Brunstad ha fatto una profonda impressione su di me e ha cambiato la mia vita dei pensieri. Sto imparando ogni giorno come mettere in pratica quello che ho sentito.

“Se sei stanco dei tuoi peccati, ti raccomanderei di andare ad una conferenza a Brunstad – c’è grande speranza per un grande risveglio, che può rimanere nella tua vita per l’eternità. Tuttavia, è possibile tornare pure con un entusiasmo esclusivamente per la Norvegia e il viaggio in sé – ma per il resto a mani vuote e senza un risultato spirituale. Queste conferenze sono per persone che sono pronte a dare ogni cosa al potere trasformante di Dio”

Aaron dallo Zimbabwe era a Brunstad per la prima volta

“Dopo la conferenza ho un profondo desiderio nel mio cuore di mettere in pratica quello che ho sentito nella mia vita quotidiana. Desidero vivere una vita gradita a Dio come un vero discepolo di Gesù Cristo. Quello che ho visto e sentito lavorerà in me cosicché posso vivere una vita di sacrificio.

“Vi consiglio vivamente di venire qui: È bello essere a Brunstad per sperimentare la vita che vivono i veri discepoli di Cristo e l'amore reciproco."

Jantjie da Vanderbijlpark, Sudafrica è stata a Brunstad una volta prima

“Quello che mi resta dopo la conferenza è la vita che i fratelli hanno trovato attraverso la parola di Dio, e i sacrifici che erano nascosti ai nostri occhi che hanno fatto per gli amici. Lo spirito che ho sperimentato a Brunstad sia dai fratelli giovani che meno giovani ha parlato al mio cuore: che è possibile raggiungere la vita con Gesù – una vita di natura divina.

"È importante venire qui, sia se sei giovane o vecchio, se hai fame di giustizia e la vita in Cristo.”

William da Vanderbijlpark, Sudafrica è stato a Brunstad diverse volte prima

“Diverse cose hanno fatto una grande impressione su di me, in particolare le visite a casa dei fratelli, dove abbiamo potuto vederli ‘sul loro stesso terreno’. Abbiamo potuto vedere e toccare la parola della vita nei nostri fratelli. Questo davvero per me era la cosa principale. Voglio combattere per e mantenere questo tesoro eterno che ho ricevuto.

"Vale veramente la pena venire a Brunstad; per toccare veramente ed essere toccati dal cuore e dal centro nevralgico del corpo di Cristo. È bene guardare le trasmissioni o leggere la letteratura della chiesa, ma nulla è paragonabile alla potenza, alla vita e alla forza trainante che si sperimenta a queste conferenze.”

 

 

Galleria fotografica