– Questo è il posto che fa per noi, dicono Kari e Elin Corneliussen, che sono tra i 1300 tedeschi registrati alla conferenza in agosto.
– Questo è il posto che fa per noi, dicono Kari e Elin Corneliussen, che sono tra i 1300 tedeschi registrati alla conferenza in agosto.

Conferenza a carattere internazionale

Scritto da: Karen-Birgitte Larsen | Luogo: Melsomvik, Norvegia | Pubblicato: sabato 7 agosto 2010

Si parla intensamente in tedesco, olandese, inglese e francese tra i neo arrivati che partecipano alla conferenza a Brunstad. La conferenza d’agosto, che viene organizzata in questa settimana per la quinta volta, ha prima di tutto un carattere internazionale.

BRUNSTAD: Kari e Elin Corneliussen si godono il sole a Brunstad. Assieme ai genitori e a 13 fratelli e sorelle sono venuti da Waltrop in Germania per partecipare alla conferenza.

E non sono le sole. Quasi 1300 tedeschi e 1000 olandesi si sono registrati all’evento. Molti di coloro che vengono da fuori hanno scelto di trascorrere parte delle loro vacanze estive a Brunstad, dove possono godere delle strutture del posto e della bella costa. 

“Questo è il posto che fa per noi. Siamo state qui ogni estate da quando eravamo piccole, per cui per noi è una cosa naturale venire qui in estate”, dice Karin, che non vede l’ora di incontrare di nuovo sia amici tedeschi che conoscenti da altri paesi..

– Lo stesso profilo

Da quando è stata organizzata la prima conferenza estiva a Brunstad nel 1956, la conferenza è stata una tradizione annuale per i membri della Brunstad Christian Church. Una volta completata la nuova Brunstad nel 2004, gli organizzatori capirono che il luogo non poteva ospitare tutti coloro che desideravano prendervi parte.

“Siamo diventati così tanti, che se tutti venissero ad un’unica conferenza, ci sarebbero delle lunghe code. I periodi di vacanza diversificati nei vari paesi europei faceva sì che molti tedeschi e olandesi non potessero venire alla conferenza di luglio”, spiega l’organizzatore della conferenza Herman van Dijk.

Per questo si è deciso che l’evento estivo si tenesse in due turni, con una conferenza d’estate a luglio e una in agosto.

“La conferenza d’agosto ha esattamente lo stesso profilo, è ugualmente edificante e ha molte offerte per tutta la famiglia, soltanto che si tiene in un periodo di tempo più breve. Aspettiamo sempre con grande gioia queste conferenze”, spiega Herman, che trova particolarmente divertente sentire così tante lingue diverse alle riunioni.