Il vangelo è la lieta novella

Il vangelo è la lieta novella

Pubblicato: martedì 3 settembre 2013

Soltanto col timore di Dio è possibile sperimentarlo.

“Si, siamo venuti qui per ascoltare il vangelo, e questa è la lieta novella. Questo mi ha reso felice sin dalla mia gioventù, e se tu accetti il vangelo ricevi pure tu una vita felice e gloriosa."

Kåre J. Smith iniziò con queste parole la seconda conferenza d’estate in agosto a Brunstad, Norvegia. 

Riscattati da una vita insensata

Perché senti questo peso? Deriva dalla mancanza del timore di Dio nella tua vita

“Molte persone hanno un peso derivante dal cattivo cammino della vita che hanno ereditato dai loro genitori, e attualmente senti, ad esempio, parlare molto dei tuoi “geni”; molte persone pensano che non sia possibile essere liberati, ma Gesù ci ha riscattati mediante il suo sangue dalla vita insignificante che abbiamo ereditato dai nostri genitori. Questa è la lieta novella."

"Non siamo più obbligati a vivere secondo la carne. Allora perché ti lamenti e perché senti questo peso? Ciò è dovuto alla mancanza del timore di Dio nella tua vita, per questo non vieni liberato. Non ami Dio e non Lo temi con tutto il tuo cuore; se lo avessi fatto saresti diventato libero.”

Il timore di Dio è temere e amare Dio

Kåre J. Smith ha parlato durante questo discorso del timore di Dio di cui si legge in 2 Pietro 2:11. Il timore di Dio significa temere il Signore, ma temere il Signore senza amarLo è schiavitù. Dio non è interessato a questo.

Amando Lui, odierai pure quello che Lui odia e amerai quello che Lui ama

"Come persone siamo abituati da generazioni a comportarci in modo tale da piacere alle persone. Ma vivendo al cospetto di Dio, è possibile crescere in grazia e in conoscenza di Dio. Amando Lui, odierai pure quello che Lui odia e amerai quello che Lui ama. Allora non sopporti più il male. Crescerai nella grazia di Dio”

36 paesi

Oltre 6.000 persone, intere famiglie, anziani, giovani e bambini provenienti da 36 paesi si sono riuniti per una settimana per ascoltare e condividere la parola di Dio, con un desiderio di avvicinarsi a Dio e da lì giungere ad una vita reciprocamente più vicina e più felice.

Durante le assemblee abbiamo ascoltato oltre ai discorsi incoraggianti ed esortanti, anche molte testimonianze personali di fratelli e sorelle provenienti da numerosi paesi. Inoltre sono state organizzate attività per bambini e giovani. C’era un torneo di pallavolo, una competizione all'aperto, e i bambini potevano divertirsi con delle belle attrazioni vicino all'acqua del fiordo.

Il timore di Dio è il segreto

Abbiamo chiesto a Johan Schaapman da Haarlem (Olanda) come vive lo stare a Brunstad. Lui ha delle origini cristiane ed è venuto in contatto con la Brunstad Christian Church in Olanda circa dieci anni fa.

“Quello che ho trovato bello in questa riunione è stato quello che ha detto Bernt Stadven: “Tutti quanti abbiamo fame e sete del vangelo”. Anch’io ho questa sensazione. È per questo che andiamo a Brunstad. Il timore di Dio è per me la cosa più importante. Timore di Dio nel segreto. Se non conosci il timore di Dio, allora diventa una religione, allora non è quasi diverso da un club o una fondazione. Fuggire dal peccato, amare Dio, cercare l’amore di Dio, questo è timore di Dio. È o l’una o l’altra cosa. O cercare l’amore di Dio e fare, o praticamente odiare Dio e commettere peccato.  Se conosci l’amore di Dio, allora riconosci pure il male che incontri sulla tua via. Tutte le attività che vengono intraprese nella chiesa diventano speciali grazie al timore di Dio.”

Galleria fotografica