Conoscenza per la vita

Scritto da: Ruben Ellefsen | Pubblicato: domenica 4 ottobre 2009

C'era un grande interesse generale per la gara di conoscenza 2009. In 28 paesi diversi oltre 5000 giovani rispondevano assieme alle domande riguardanti il libro di J.O. Smith.

BRUNSTAD: La gara di quest'anno ha visto l'iscrizione di 200 squadre in più rispetto all'edizione precedente. La gara consisteva nel rispondere a 75 domande a risposta multipla in un tempo di 56 minuti, che corrispondevano a circa 45 secondi a domanda. Le risposte, che sono state tra l'altro date in 17 lingue diverse, sono in seguito state inserite in un programma e inviate alla segreteria centrale a Brunstad via internet.

Entusiasmante finale in diretta

Alcune ore dopo si sono avuti i risultati della gara, che mostrarono che c'erano margini molto piccoli a dividere le squadre migliori in ognuna delle tre classi di età. Ma comunque i numeri erano chiari e mentre migliaia di spettatori in tutto il mondo attendevano con ansia, ci si metteva in contatto telefonico con i giovani di Copenaghen, con i tedesci di Waldhausen e con la piccola isola di Aruba nel mar dei caraibi. Questi avevano raggiunto il primo posto nelle tre classi di età e avevano ora l'opportunità di assicurarsi l'ottimo premio di 20.000 corone norvegesi da utilizzare per le attività con i giovani della chiesa locale.

Un ottimo risultato!

La finale consisteva nel rispondere correttamente al maggior numero di domande nel corso di due minuti. Copenaghen era la prima squadra e si è comportata benissimo rispondendo correttamente a dieci domande su dieci. I danesi tuttavia si sono visti battere all'ultimo dai giovani dalla cittadina tedesca di Waldhausen, che hanno risposto correttamente a 11 domande su 13 nel corso dei due minuti.
"Ottimo risultato, Waldhausen!" disse il presentatore della gara, Herman van Dijk, mentre il responsabile Kåre J. Smith firmava l'assegno che riportava la cifra di 20.000 corone norvegesi, davanti alle migliaia di spettatori nella grande sala di Brunstad.
"E anche se non sono 20.000 euro si possono comunque fare tantissime cose belle assieme come giovani, con una tale somma", concluse.