Giovani entusiasti in vacanza

Giovani entusiasti in vacanza

Scritto da: Iver Vedvik | Luogo: Grenland, Norvegia | Pubblicato: lunedì 12 aprile 2010

HOVDEN: È la nona volta in dieci anni che i giovani di Grenland vanno in vacanza a Hovden, la più grande stazione sciistica nel sud della Norvegia. E una cosa è certa: Questi viaggi non sono passati di moda! Iver Vedvik ha partecipato al viaggio insieme ai 205 giovani.

La seggiovia è rimasta ferma per gran parte del sabato a causa del forte vento, ma adesso è di nuovo funzionante. Insieme a tre giovani di Grenland sulla via verso la località sciistica. Mentre godo della bella visuale sull’area montuosa di Hovden, faccio una chiacchierata con Jonas Kristiansen che è seduto a fianco a me. Parliamo di come lui trovi l’esperienza di partecipare per la prima volta alla vacanza di Hovden.

"È bellissimo. Vado sullo snowboard e ci sono delle condizioni molto belle lungo i pendii", risponde mentre si sistema gli occhiali da neve.

Più ci avviciniamo alla cima più forte soffia il vento e devo quasi gridare la domanda successiva su cosa sia la cosa migliore di tali gite, ma la risposta che ricevo è semplice e chiara.
"Credo sia bello poter stare assieme agli altri giovani e divertirsi".

Edificazione serale

C’è stato un ottimo inizio nella gita dei giovani e dopo tante ore negli impianti non vediamo l’ora la sera di stare assieme ed essere edificati.

La riunione dei giovani il sabato sera ha fatto molta impressione su tanti giovani che partecipano alla gita. Partendo da Mt. 11,28 quella sera diventa un invito a venire a Gesù, che dà pace a coloro che lo cercano.
Erling Riis Nilsen inizia la riunione. Lui parla con empatia del Dio dei miracoli.

"Datti interamente e fermamente a Dio, così sperimenterai che hai vittoria! Pensa che Gesù ci vuole dare riposo e pace dal peccato. Non dobbiamo trattenere qualcosa o alimentare il peccato. Le prove e le tentazioni diventano leggere se diamo interamente la nostra vita a lui. Guardiamo alle situazioni in una prospettiva eterna e rivolgiamo la nostra mente alle cose celesti durante il giorno."

Robert Nilsen continua parlando della fede.
"La fede è una questione di volontà e se credo in Dio, la sua legge sarà di beneficio, gioia e vittoria."

A conclusione della riunione c'è l'occasione di intrattenersi nella preghiera ed è chiaramente visibile che molti cuori sono afferrati nella gratitudine dalla parola che è stata predicata. È toccante ascoltare tutta la riunione dei giovani intonare fortemente il canto nr. 86 dal liro dei canti Le Vie del Signore. ”S’addice ai redenti del Signore, s'addice alla sua chiesa qui di far sentire grazie con il cuore, con l’anima e con lo spirito. Lodo Dio! Lodo Dio!

"È stato bello quello che abbiamo fatto domenica!"

Domenica è stata organizzata una bellissima giornata di sci con una gara tra squadre e diverse sfide, e questo si è dimostrato essere un grande successo.

"È stato bello quello che abbiamo fatto domenica! Era divertente con gli sprint", sorride Camilla Nilsen.

Dopodiché c’è una grigliata e un ottimo ”sprint di sci di fondo” dove soltanto i migliori raggiungono completamente la cima. I partecipanti riflettono bene i vari gruppi d’età nella gara, che vanno dai 14 ai 35 anni.

Emilie Sandersen riassume il fine settimana con entusiasmo.
"È stato molto divertente che tutta la gioventù fosse impegnata. Il programma è stato un grande successo!"