Viaggio dei giovani in Italia

Viaggio dei giovani in Italia

Scritto da: Leonardo Militano | Luogo: Italia | Pubblicato: venerdì 5 giugno 2015

Venerdì mattina siamo tutti pronti con grandi aspettative per quello che verrà. Silvia, che è tra i più giovani a prendere parte al viaggio, racconta: "Abbiamo appena sentito il programmo e ci aspetta un fine settimana fantastico! Non vedevo l'ora di rivedere i miei amici dai diversi posti in Italia."

Partiamo per una lunga e bella passeggiata nella natura. Alcuni iniziano a essere stanchi e affamati, ma i volti sono comunque caratterizzati da grandi sorrisi mentre tutti sono in piena attività nel fare "selfie" di vario tipo. Dopo una grigliata e una breve visita in spiaggia, è il momento di giocare a calcio. So bene che a Silvia piacciono di più altre attività, quindi mi domando se si stia annoiando un po'. "In effetti mi piacciono più altri sport, per esempio la pallacanestro. Ma anche questo è divertente, perchè stiamo tutti assieme e ci divertiamo indipendentemente da quello che facciamo. Non sono molto brava a calcio, ma gli altri mi aiutano così posso imparare."

La sera c'è tempo per un'incontro di edificazione dove i giovani sono fortificati nella loro fede. Qui sono esortati a mantenersi puri dal mondo e danno testimonianza della loro speranza personale. Sono un po' curioso di sapere come una ragazzina come Silvia viva la riunione: "Eravamo molto stanchi dopo una giornata lunga, quindi era un po' difficile seguire bene tutto. Ma abbiamo ascoltato alcuni esempi semplici ed esperienze personali che mi hanno aiutata a capire meglio."

Il programma per il secondo giorno offriva, tra le altre cose, quello che secondo Silvia era il momento clou di tutto il fine settimana, cioè la caccia al tesoro: "L'umore della squadra era sempre al top fino alla fine ed è stato molto divertente ed emozionante!" Gli occhi luccicanti di Silvia dicono più di molte parole. Vorrei tanto sentire ancora le impressioni di Silvia dopo che il fine settimana è passato, ma ora è molto impegnata nel seguire il gruppo WhatsApp dei giovani. Anch'io quindi mi metto a leggere i tanti bei messaggi di gratitudine e umoristici che riceviamo sul telefonino. E man mano che leggo, il mio cuore si riempie di gratitudine per ciascuno dei giovani e per i bellissimi momenti che abbiamo potuto trascorrere assieme.

Galleria fotografica