Cos’è la salvezza?
Cos’è la salvezza?

Come posso essere salvato?

Scritto da: Tom Harris | Pubblicato: martedì 22 marzo 2016

La Bibbia parla della salvezza. Ma cos’è la salvezza e come posso essere salvato?

“Perché la tristezza secondo Dio produce un ravvedimento che porta alla salvezza.” 2 Cor 7,10.

Essere salvato ravvedendosi

Questo versetto ci dà una chiara spiegazione di come possiamo essere salvati. È il ravvedimento che porta alla salvezza. Ravvedimento vuol dire allontanarsi dal peccato e dai desideri di questo mondo e andare verso Dio. Questo versetto ci mostra anche che è la tristezza secondo Dio che produce questo ravvedimento. Paolo ci dice nello stesso verso che la tristezza del mondo produce la morte – questo vuol dire una tristezza del volere quello che ha da offrire questo mondo. Ma la tristezza secondo Dio è una tristezza per il mio proprio peccato e sulla mia mancanza in ciò che appartiene a Dio: bontà, amore, misericordia, pazienza, ecc.

Il primo frutto di questo ravvedimento è che ricevo il perdono dei peccati. E quando questo ravvedimento è nato da una tristezza secondo Dio, allora prenderò una cosciente decisione di porre fine ai miei vecchi modi peccaminosi per iniziare a cercare le cose di Dio.

Essere salvato vincendo il peccato

“Sbarazzandovi di ogni cattiveria, di ogni frode, dell'ipocrisia, delle invidie e di ogni maldicenza, come bambini appena nati, desiderate il puro latte spirituale, perché con esso cresciate per la salvezza." 1. Pietro 2,1-2.

In molti casi sfortunatamente quando la gente si ‘converte’ si tratta più di un cambiamento della loro vita sociale che di un vero cambiamento di attitudine. C’è mancanza di desiderio del puro latte della parola e di conseguenza una mancanza di crescita in devozione. Questo è dovuto a una mancanza di tristezza second Dio. Il loro bisogno e la loro tristezza erano più per le loro situazioni terrene e le conseguenze del loro peccato. C’era una mancanza di vero riconoscimento del loro peccato e un desiderio di essere salvati da questo. Di conseguenza sono molto felici di sentire del perdono dei peccato, ma non hanno appettito per la parola della verità che porta a una vita di vittoria sul peccato. Per questo motivo gran parte della predicazione nelle assemblee cristiane si focalizza di più sul perdono dei peccati che sul giungere alla vittoria sul peccato.

Due parti che portano alla salvezza

Vediamo dunque che ci sono due parti che portano alla salvezza. Prima c’è il perdono dei peccati, che ricevo il momento che mi ravvedo, e dopo c’è il processo di essere liberato dal peccato così che vivo una vita di vittoria e crescita nelle virtù di Cristo – i frutti dello spirito di cui leggiamo in Galati 5:22-23. Ma se io non ho desiderio o interesse per la seconda parte, allora la domanda è se ho preso parte alla prima, perchè allora la domanda è se mi sono veramente pentito dei peccati, per esempio quelli menzionati prima in 1 Pietro 2:1-2.

Per tale motivo, caro lettore, se tu senti lo Spirito di Dio che opera in te una convincimento al tuo peccato (Giovanni 16:8), non trattarlo in modo superficiale. Lascia che lo Spirito ti convinca profondamente dei tuoi peccati e un’angoscia per questi, creando una tristezza secondo Dio che porta vero ravvedimento. Allora puoi essere salvato, e ricevere una gioia e una pace inimmaginabile.