Ogni situazione è un’occasione

Ogni situazione è un’occasione

Scritto da: Della Weston | Luogo: Syracuse, USA | Pubblicato: martedì 7 giugno 2016

Da madre di una grande famiglia, mi sono state poste molte domande.

La gente si chiede se cucino tutti i pasti in una grande pentola, cosa che non faccio. Mi chiedono del bucato, se ho diverse lavatrici e asciugatrici, cosa che non ho, ne ho solo una di ciascuno. Si chiedono se abbiamo una casa enorme, cosa che abbiamo. E mi chiedono come ce la faccio. “Come fai? Io ho solamente due figli ed esco pazza!”

Non sono una supermamma. Una cosa che la gente spesso mi dice è, “Devi essere così organizzata!” Questo è ben lontano dall’essere vero, è esilarante. Mi dimentico gli appuntamenti e la mia casa è spesso in disordine. “Per avere così tanti figli, devi avere un sistema”, esclamano. Ho lavorato sodo per tenere le cose sotto controllo. Abbiamo avuto la lista dei lavori di casa e grandi pulizie e il panico di dover pulire prima dell’arrivo degli ospiti. Però tutto non va sempre liscio, e la vita scorre.

E allora come riesco a “gestire” tutto?

Gratitudine

La cosa più importante nella vita è la gratitudine. Gratitudine e infelicità non possono coesistere. Una cosa per la quale sono stata estremamente grata è che Dio sa esattamente quello di cui ho bisogno così che io possa vedere il mio proprio peccato. Quanto tutto intorno a me è caotico, per esempio, Dio può rivelarmi che è il peccato dentro di me che mi rende irritata, non la confusione. Il rumore e i figli possono portare allo scoperto la mia irritazione, ma questa era sempre stata dentro di me. Senza una situazione che la provoca, probabilmente non avrei mai saputo che l’irritazione era lì. Quando però lo vedo, posso umiliarmi e rifiutare di lasciar rimanere i pensieri di irritazione. Lottando contro il mio peccato, ottengo pace. Pace in mezzo alla confusione. Non è quello che avviene in casa a determinare la mia felicità, ma se riesco o meno a lasciar andare le mie pretese.

Non è quello che avviene in casa a determinare la mia felicità, ma se riesco o meno a lasciar andare le mie pretese.

Riconoscere il mio bisogno 

Credo fermamente che Dio fa cooperare tutte le cose al mio bene. (Romani 8:28) Questa fede viene provata per le mamme durante le notti insonni e le giornate indaffarate, pulendo il disordine senza fine e arbitrando le lotte tra fratelli. Giungo al limite alla fine della mia bontà naturale, e devo chiedere a Dio per ricevere pazienza, per ricevere guida e aiuto. Quando prego a Lui, Lui mi rafforza ad ubbidire la sua Parola, piuttosto che cedere all’impazienza o all’irritazione. Allora posso essere paziente e gentile laddove altrimenti non ce l’avrei fatta. Non sarei stata capace a “gestire” senza l’aiuto che ricevo da Lui ogni giorno!

Usa le occasioni per benedire!

Con una famiglia così grande, non c’è fine alle cose da fare. Oltre alle solite faccende domestiche, al cucinare, al fare la spesa, i figli hanno bisogno di passaggi, ci sono gli appuntamenti dal dentista, le visite mediche e le attività extra-scolastiche.

Una cosa che certamente porta felicità nella vita è l’utilizzare tutte quante le occasioni per benedire e fare del bene.

Una cosa che certamente porta felicità nella vita è l’utilizzare tutte le occasioni per benedire e fare del bene. Se sono amareggiata per dover dare un passaggio ad uno dei figli mentre c’erano altre cose da fare a casa, sto sprecando un’occasione per usare il passaggio per creare un rapporto migliore di cuore con quel figlio.

Ogni figlio è diverso, e quello che funziona con uno non funziona con l’altro. È importante che io riconosca che non so veramente cosa fare, che io preghi per ricevere aiuto e che sia flessibile.

Fiducia in Dio

Preoccuparsi del domani è anche un’enorme spreco di tempo, e va completamente contro la volontà di Dio, come sta scritto in Matteo 6:34, “Non siate dunque in ansia per il domani, perché il domani si preoccuperà di se stesso. Basta a ciascun giorno il suo affanno.” Ad oggi basta il suo affanno. Sono stata spesso incoraggiata nelle sitauzioni difficili che non devo mai preoccuparmi. Posso essere semplicemte fedele momento per momento, e Dio mi darà grazia.

Persino le giornate stanche e indaffarate sono riempite di tesori quando cerchiamo Dio.

“Confida nel Signore con tutto il cuore e non ti appoggiare sul tuo discernimento”. Proverbi 3:5. Dio dà saggezza e forza quando lo cerchiamo. Avere una grande famiglia mi ha dato innumerevoli occasioni per cercare saggezza! Persino le giornate stanche e indaffarate sono riempite di tesori quando lo cerchiamo. Questi “tesori” sono le occasioni che ho di trovare il mio proprio peccato, riconoscerlo e pregare a Dio per ricevere la forza per vincerlo. Quando scelgo di andare contro il mio peccato e rinunciare alla mia propria volontà, tramite la forza dello Spirito Santo, divento sempre più libera dal modo in cui sono di natura!

Queste piccole occasioni giornaliere vengono a tutti e sono estremamente preziose. Per me, possono giungere mentre mi prendo cura dei figli. Per altri, possono essere la lunga fila, l’incontro con un collega irritabile, o un errore imbarazzante. Queste piccole occasioni che formano la giornata possono sembrare difficili al momento. Ma nel grande schema delle cose, sono solamente occasioni per essere liberati dal peccato che rende la vita pesante e difficile. Quando scelgo di utilizzare queste occasioni e andare contro le mie tendenze peccaminose, allora sono libera di servire Dio e gli altri intorno a me con gioia!