Sono uscita con dei ragazzi, ma vorrei non averlo fatto

Sono uscita con dei ragazzi, ma vorrei non averlo fatto

Scritto da: Dominique Laing | Pubblicato: domenica 13 settembre 2015

Mediante l’aiuto di Dio possiamo mantenerci puri, esattamente come Cristo è puro! Avrei desiderato saperlo quando ero un adolescente.

Loro:  «Wow, voi non vi frequentate con ragazzi nella vostra chiesa?»
Io: «No. O meglio, una cosa è se Dio ci porta a quella persona speciale, con la quale ci sposeremo, ma non ci frequentiamo con altri giusto per semplice divertimento, per cercare di trovare un partner.»
Loro:  «Perché no?»
Io: «Perché? Che cosa di buono ne deriva? Niente.»
Loro:  «Non puoi sapere quello che vorresti avere se, in qualche modo, non provi, ci sono infatti diversi tipi di persone.»
Io: «No. Non è così che funziona. Quando lasci che sia Dio ad avere il controllo, lui ti darà la persona che devi avere. E allora va bene – anche se ci sono dei dossi lungo il cammino e altre cose!»

È quasi divertente sentire me stessa dire queste parole. Ascoltare me stessa da questa parte della conversazione. Anche io ho frequentato ragazzi prima di sposarmi. Ma dopo quello che ho sperimentato nella mia propria vita, non ho paura di alzare la mano e di dire alla gente quello che penso.

Ci si fa del male e si danneggia il proprio rapporto con Dio.

Avere appuntamenti porta con sé tanto dolore ed è stancante. Ci si sente come se si stesse inseguendo un sogno che non esiste. È un esercizio inutile. La volontà di Dio è che siamo uniti ad una sola persona e quando si comincia a creare tali legami con diverse persone quando si hanno 15, 16, o 20 anni, ci si fa del male e si danneggia il proprio rapporto con Dio.

Se non si è felici perché non si ha un fidanzato, si può provare ad essere felici da soli e scoprire che cosa ci renda realmente infelici. Non è l’avere un fidanzato a risolvere i problemi e a rendere felici. In realtà si rimane tristi – anche se l'altro è un vero tesoro! Posso dire questo perché ci sono passata. È praticamente il peccato – pretese, invidia, desideri, orgoglio, egoismo, ecc. - a provocare l’infelicità.

Dio ha un piano per ognuno di noi. Siamo stati scelti da lui prima della fondazione del mondo – non è fantastico? Lui ha già programmato chi dovremo sposare, e ha già programmato se dobbiamo rimanere single.  Indipendentemente dalla nostra situazione Dio ha qualcosa per cui vuole utilizzare la nostra vita. Mediante il suo aiuto ci possiamo mantenere puri, esattamente come Cristo è puro! Avrei desiderato saperlo quando ero adolescente.

Dio ha un piano per ognuno di noi – mediante il suo aiuto possiamo mantenerci puri.

Da quando sono diventata parte di questa chiesa, sono stata testimone di un incredibile gruppo di giovani che amano e servono Dio. Loro si fidano della guida di Dio – che lui indicherà loro «la persona giusta» a suo tempo. Vivono una vita buona e produttiva; utilizzano la loro gioventù per benedire gli altri invece di vivere per se stessi. E sono raggianti!

Non riesco a immaginarmi come sarebbe stato il mio matrimonio senza il vangelo nella chiesa. Il matrimonio è incredibilmente divertente, ma è tanto lavoro, e quanto più bagagli si hanno, tanto più difficile diventa. Quindi mantieniti puro! Non te ne pentirai mai.