Le aspettative di un bambino

Le aspettative di un bambino

Scritto da: Arild Tombre | Pubblicato: giovedì 23 maggio 2013

Quando un bambino viene al mondo, noi come assemblea cogliamo l’occasione di benedirlo. Quando stiamo lì con il bambino nelle nostre braccia, sappiamo che molte esperienze attendono il bambino nel corso della sua vita.

I bambini hanno molte speranze e aspettative. Sappiamo che in questo mondo i bambini incontreranno anche delusioni, dolore e tristezza. Ma saremo anche noi, che partecipiamo nella benedizione di questi piccoli, tra coloro che porteranno loro dolore e delusione? Rispondiamo ad alta voce “No! Mai!”

In Giobbe 6:15 sta scritto: Ma i fratelli miei si sono mostrati infidi come un torrente. E nei versi 18-20 continua: Le carovane che si dirigono là, mutano strada, s'inoltrano nel deserto, e vi periscono. Le carovane di Tema li cercavano con lo sguardo, i viandanti di Seba vi contavano su. ma furono delusi nella loro fiducia; giunti sul luogo, rimasero confusi.

Considera tutte quelle “carovane” e gli svariati “viaggiatori”, loro erano delusi. Infatti, loro morirono perché andarono per cercare acqua e non ne trovarono. Il torrente si era prosciugato.

Desidera affetto

È facile immaginare intere “carovane” di bambini, pieni di speranza e aspettative che desiderano amore, affetto e comprensione e che sono alla ricerca di esempi da seguire. Dove troveranno tali esempi se non li trovano in noi che aspiriamo ad essere i discepoli di Gesù e a vivere fedelmente come Lui fece qui in terra? Abbiamo tutti una grande responsabilità in questo campo. Amiamo e serviamo Dio così che i nostri torrenti siano sempre pieni d’acqua, siano fiumi di benedizione. Non dobbiamo fallire. Non dobbiamo deludere. Che l’amore tra i coniugi nel matrimonio, tra padre e madre crei un'oasi a casa. Nessuno che cerca protezione e rifugio lì deve essere deluso e svergognato. Lo stesso vale per la chiesa.

Aiuta tuo figlio

Qualcuno una volta scrisse un’esortazione per i genitori: Nel darti dei bambini, Dio si dà a te, così che tu puoi darti a Lui. Il modo in cui tratti i tuoi bambini è il modo in cui tratti Dio. …Aiuta tuo figlio nella lotta per la vita. Anni di sofferenza e lotte raramente possono riparare il danno provocato da un’iniziale trascuratezza. ¹

Considera la confusione che crei nel cuore di un bambino quando è stato magari istruito riguardo alla teoria della vita e condotta cristiana, per rendersi poi conto che nell’ambiente e la vita reale che vive questo non coincide con quanto ha imparato. Caro amico, che i nostri torrenti possano essere sempre pieni di acqua viva!

¹ Wettterlund, N.P., "Tuo figlio", Tesori Nascosti, gennaio 1931